Connect with us

News

Pistocchi su Sarri e la Lazio: ” Si pretende senza guardare la rosa”

Published

on

lazio juve sarri

Maurizio Pistocchi fa un riassunto di tutto rispetto ai microfoni di TMW riguardante l’arrivo di Sarri alla Lazio e l’attuale gestione del modulo che fino ad ora ha portato dei risultati negativi nelle trasferte biancocelesti.

“La Lazio dopo 14 giornate ha gli stessi punti dello scorso anno. Il rendimento non è così peggiorato così come qualcuno vuole far credere. Ci si aspettavano delle cose da lui, forse senza guardare la rosa. Quando cambi mentalità e idea di gioco devi avere pazienza. E la società ha ben capito questo. La Lazio veniva da un lungo tempo con Inzaghi. Il passaggio dalla difesa a 3 a 4 comporta dei cambiamenti. Io non mi aspettavo molto di più. Penso che sia un normale periodo di apprendimento. Probabilmente la Lazio tornerà, anche col mercato di gennaio si migliorerà qualcosa”.

 “Berlusconi difese Sacchi all’epoca. Una società prende un tecnico perché crede nel suo lavoro e lavora con lui per costruire un gruppo vincente. Credo che Sarri, come ha fatto alla Juventus, si adatterà per raggiungere un risultato, ma credo che la Lazio lo aiuterà rafforzando la rosa. Se una società è sana e ha possibilità, può fare una campagna di rafforzamento adeguata. Penso che il lavoro fatto da Sarri a Napoli è sotto gli occhi di tutti. Basti vedere Koulibaly, Jorginho, Higuain, Mertens e i loro numeri. Dopo Maradona, il Napoli più bello tecnicamente parlando è quello di Sarri. L’altra sera l’ho rivisto a quel livello. Vuol dire che è stato fatto un lavoro in profondità che è rimasto. A volte ci si sofferma solo sul risultato”.



Resta Aggiornato con il nostro Canale WhatsApp! Ricordiamo che il canale è protetto da Privacy ed il tuo numero non è visibile a nessuno!Iscriviti Subito cliccando qui sul canale di Since1900

Hosting Aruba - Scopri di più



Continua la Lettura
Advertisement
Advertisement

Ultime notizie

Classifica