Parla Gravina: possibile inizio il 2 maggio

Intervenuto al programma “Tutti Convocati” sulle frequenze di Radio24 il Presidente della FIGC Gabriele Gravina ha detto la sua su quanto sta accadendo nel mondo del calcio e non solo: “Il rinvio degli Europei era auspicato da tutti. Ci sono maggiori possibilità di piazzare partite in maggio e giugno, senza superare il 30 quando scadono i contratti. Lavoriamo sull’ipotesi di poter tornare in campo il 2 maggio, eventualmente sforando anche a luglio. Il nostro mondo dello sport sta vivendo una grave crisi economica, il taglio degli stipendi non può essere un tabù. Siamo tutti chiamati ad un gesto di grande responsabilità”.

Leggi anche:   Stefano De Martino: " Siamo stanchi degli attacchi immotivati ma felici di festeggiare il 26 Maggio"