Connect with us

News

Mourinho niente Mea Culpa anzi, duro attacco ad un suo giocatore

Published

on

Roma Crisi Confronto Friedkin-Souloukou Mourinho Esonero Investimenti Sconfitta derby Coppa Italia Milan De Rossi, mourinho esonero,

Josè Mourinho continua a far parlare di sè dopo il pareggio in Sassuolo-Roma. Ancora una volta la Roma non mostra un buon gioco e l’attacco sembra essere a salve con l’assenza di Paulo Dybala. Al termine del match, il tecnico portoghese, dopo l’ennesimo risultato che fa storcere il naso ai tifosi giallorossi, invece di fare un Mea Culpa, accusa un suo giocatore.

Il nome non l’ha fatto dicendo che se indicasse chi era, non fosse stato professionista come allenatore. Ma tutti gli occhi sono puntati su Karsdorp.

Abbiamo fatto una buona partita nonostante i nostri limiti. L’atteggiamento è stato positivo e serio dopo due giorni difficili, ma la squadra voleva vincere. Il Sassuolo è difficilissimo da affrontare, mi dispiace perché lo sforzo è stato tradito da un giocatore con un atteggiamento non professionale. Non mi hai visto parlare così di Ibanez contro la Lazio perché l’atteggiamento era top, l’errore fa parte del gioco, i calciatori sanno che possono sbagliare. L’atteggiamento non professionale mi dispiace. È comunque un punto fuori casa, non sia negativo. Sono contento dell’atteggiamento generale della squadra”.

Ha detto una cosa abbastanza importante su un giocatore, le conseguenze?
“L’ho invitato a trovarsi un club per gennaio, ma non credo”.

Praticamente Mourinho ha inscenato l’ennesima conferenza stampa post partita senza prendersi le sue colpe al contrario di altri allenatori che spesso si caricano la squadra sulle spalle. Un atteggiamento che potrebbe dar fastidio a chi segue il calcio con un “uomo” che non vuole mai ammettere i suoi errori cercando sempre alibi e piagnistei: arbitri, avversari, giocatori…..

Il calcio ed una squadra di calcio, è composta da un gruppo di persone che sono uniti per raggiungere degli obiettivi che fin da piccolini sognano. Si vince e si perde insieme, si analizza il match e si lavora.

Non a caso, ogni giocatore che viene nella Lazio riesce a trovare una famiglia. Un clima che ha sorpreso addirittura Maurizio Sarri che dichiarò che grazie alla rosa di Ciro Immobile, è tornato ad allenare con piacere da un calcio che sembrava lontano dal suo.



Resta Aggiornato con il nostro Canale WhatsApp! Ricordiamo che il canale è protetto da Privacy ed il tuo numero non è visibile a nessuno!Iscriviti Subito cliccando qui sul canale di Since1900

Hosting Aruba - Scopri di più



Continua la Lettura
Advertisement
Advertisement

Ultime notizie

Advertisement

Classifica