Milan: la stangata è ufficiale, fuori dalle coppe europee per un anno

Ufficiale la notizia che tutto il mondo Milan temeva: i rossoneri non potranno partecipare alla prossima Europa League, competizione per cui si erano qualificati in virtù del 7° posto conquistato in campionato e alla quale parteciperà la Fiorentina giunta 8a. La UEFA pochi minuti fa ha infatti diramato un comunicato nel quale si confermano le voci che si erano susseguite negli ultimi giorni, che facevano presagire un’esclusione dall’ Europa League 2018/19 a causa della violazione del fair play finanziario, alla quale si va ad aggiungere una multa di 30 mln di euro, dei quali 10 andranno pagati subito.

Qui di seguito riportato il comunicato:

“La camera giudicante dell’Organo di Controllo Finanziario per Club (CFCB), presieduta da José Narciso da Cunha Rodrigues, ha preso una decisione sul caso AC Milan a seguito del rinvio del responsabile della camera di investigazione CFCB per la violazione delle norme del fair play finanziario, in particolare per la violazione della regola del pareggio di bilancio (break-even rule). Il club non potrà partecipare alla prossima competizione UEFA per club a cui è qualificata nelle prossime due (2) stagioni (una competizione sola nella stagione 2018/19 o in quella 2019/20, in caso di qualificazione). Contro questa decisione è possibile presentare ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport, secondo l’Articolo 34(2) del regolamento procedurale che governa l’Organo di Controllo Finanziario per Club UEFA, e secondo gli Articoli 62 e 63 degli Statuti UEFA. Le motivazioni della decisione verranno pubblicate su UEFA.com a tempo debito”.

Notizia che mette ancora più nel caos la società lombarda, le cui sorti anche dal punto di vista societario sono tutt’altro che chiare, con Yonghong Li che ha congelato la trattativa con l’italo-americano Rocco Commisso in seguito all’interessamento della famiglia Ricketts.

Certo è che con questo clima di caos e senza un nuovo innesto di capitale fornito da uno dei due concorrenti per l’acquisto del club sarà difficile ottenere un capovolgimento di giudizio da parte del TAS di Losanna.

Seguici sui nostri canali e clicca Like
0

Sei soddisfatto del nostro lavoro? Condividici sui social per informare i tuoi amici!