Michelangelo Sulfaro elogia Lulic e Radu. Parole anche sui due portieri biancocelesti

Michelangelo Sulfaro ai microfoni laziali

Michelangelo Sulfaro è intervenuto ai microfoni laziali parlando della sua ex squadra e dei singoli che la compongono. Da ex portiere si è soffermato sui due estremi difensori attuali, Strakosha e Proto. Parole d’ammirazione anche per i senatori Lulic e Radu.

Ecco l’intervista rilasciata ai microfoni di Lazio Style Channel.

“Quest’anno i portieri biancocelesti stanno facendo bene. Gli estremi difensori bravi non sono quelli che non sbagliano, ma quelli che commettono meno errori. Strakosha sta crescendo e deve continuare a farlo sotto gli insegnamenti sapienti di Grigioni, che è uno dei migliori preparatori al mondo.

Proto può essere la chioccia ideale per il giovane albanese, questo può dargli tranquillità ed anche il cambio quando occorre. Il belga lo abbiamo visto poco nelle due gare di Europa League, i gli incassati non sono per colpa sua.

Lulic e Radu sono due calciatori fondamentali: dal campo escono sempre con la maglia bagnata, non mollano mai, possono sbagliare ma agiscono sempre per il bene della squadra.

I risultati sono gli stessi dell’anno scorso ma manca ancora il gioco: ciò mi porta a pensare che ci saranno dei miglioramenti. Nelle prossime gare europee i biancocelesti affronteranno due volte il Marsiglia in due settimane, la squadra di Garcia subisce molte reti. Il Parma è un avversario pericoloso, gli uomini in campo non si fermano mai, contro il Genoa la squadra emiliana mi ha stupito.

Caicedo ed Immobile in coppia davanti mi piacciono: riproporrei il tandem anche domenica prossima al Tardini. Il numero 17 è imprescindibile, l’ecuadoriano sta bene”.

Leggi anche:   Coronavirus e serie A: Campionato a porte chiuse? Parla Malagò