taglio stipendi serie a

Lega Calcio. Danni fino a 700 milioni di euro. Ecco la situazione

Il calcio italiano è il terzo in Europa in ambito economico. Lo stop dovuto al Coronavirus ha provocato un ammanco minimo di 70 milioni di euro. Saranno 170 milioni di euro in caso si decidesse di giocare a porte chiuse per terminare il campionato mentre l’ipotesi di annullare del tutto la stagione 2019\2020 porterà un danno da 700 milioni di euro.

Leggi anche:   Vladimir Petkovic parole d'amore per i tifosi biancocelesti

La richiesta principale è legata agli sgravi fiscali ed i club vorrebbero non pagare per intero le tasse usufruendo della defiscalizzazione.

Per risolvere il problema potrebbe essere la creazione di un nuovo gioco di scommesse come il totocalcio aumentando gli introiti grazie al governo devolvendo una percentuale al calcio italiano. Ulteriore aggiunta a questa ipotesi è quella di chiedere al Governo una legge che faccia tagliare di almeno il 30% gli stipendi dei calciatori.

Leggi anche:   La Lazio studia come muoversi dopo l'articolo della Gazzetta dello Sport

Fonte: rassegna radiosei.