Connect with us

News

Una Lazio straripante: le pagelle di Lazio Spezia

Published

on

Alla prima all’Olimpico la Lazio si ripresenta ai suoi tifosi con un risultato tennistico e con tante risposte positive per il nuovo gioco di mister Sarri.

Una partita che inizia nel peggiore dei modi, subendo il gol del vantaggio dello Spezia con il solito Verde che insacca dopo una respinta non perfetta di Reina.

Ma la Lazio, così come successo ad Empoli pareggia subito con Immobile, che sarà autentico mattatore della partita con un tris.

Il resto della partita è un dominio Laziale che porta al risultato di 6 a 1: in gol oltre al tris di Immobile anche Felipe Anderson, Hysaj e Luis Alberto, che oltre al gol regala tre assist.

Come ho scritto la settimana scorsa ci vorrà tempo e pazienza per vedere la Lazio migliore, ma ovviamente iniziare bene è un buon viatico per arrivare alla Lazio migliore che ha in mente Sarri.

Adesso spazio alla sosta per le nazionali, al rientro subito un big match ci attende, ovvero Milan Lazio.

Vediamo insieme i voti “laziali”

REINA 6: la respinta che permette poi il gol a Verde secondo me non è perfetta. Per il resto non è mai messo in difficoltà

HYSAJ 7: è un fedelissimo di Sarri e per la Lazio sarà sicuramente un prezioso innesto. Ha i suoi limiti ma è un giocatore solido. Oggi si concede anche il gol, che per lui è piu’ raro dell’acqua nel Sahara.

ACERBI 6,5: la pericolosità dello Spezia che è molto poco aiuta a rendere la sua prestazione piu’ che buona.

PATRIC 6: ogni anno ce lo ritroviamo nelle pagelle, mentre sarebbe meglio non ci fosse. Ma purtroppo è ancora uno di noi e Sarri è costretto a farlo giocare perché il titolare non gioca. Hai i fondi e il mercato è aperto: devi prendere un difensore di livello.

LAZZARI SV: esce dopo poco tempo per un problema al polpaccio, speriamo non sia niente di grave.

LEIVA 6,5: oggi è stato piu’ attento a non lasciare le voragini viste a Empoli. Prestazione molto positiva.

MILINKOVIC 6,5: il sergente oggi gioca una partita in surplus.

LUIS ALBERTO 7,5: in questa settimana ho sentito dei profani asserire che lo spagnolo non era adatto al 4-3-3 di Sarri. Spero che qualcuno perdoni loro per queste bestemmie calcistiche. Oggi autentico maestro in campo, autore di 3 assist e un gol.

FELIPE ANDERSON 7: dalle prime uscite notiamo un Anderson piu’ maturo, che ha poche pause psicologiche nel match. Sarri lo sta coccolando e lui lo ripaga con un gol e una prestazione ottima.

PEDRO 6,5: un giocatore che si vede che ha qualità che tanti non hanno. Il cv parla da solo del resto. Oggi gli è mancato solo il gol.

IMMOBILE 8,5: tre gol, un rigore sbagliato e una prestazione super. Poco altro da dire, se non ridere ancora in faccia a chi lo ha fatto sembrare un brocco questa estate.

MARUSIC 6,5: uno dei pochi sostituti all’altezza che abbiamo quest’anno e il montenegrino, che non fa rimpiangere per niente un Lazzari.

MORO 7: quest’anno sia lui che Romero potranno crescere per poi diventare, speriamo, dei punti fondamentali per la Lazio futura. Oggi per qualche secondo abbiamo intravisto un grande giocatore dopo una sua azione in area.

CATALDI 6: rientra anche Danilo e lo fa bene, facendo girare bene il pallone

ROMERO SV

MURIQI SV



Resta Aggiornato con il nostro Canale WhatsApp! Ricordiamo che il canale è protetto da Privacy ed il tuo numero non è visibile a nessuno!Iscriviti Subito cliccando qui sul canale di Since1900

Hosting Aruba - Scopri di più



Continua la Lettura
Advertisement
Advertisement

Ultime notizie

Classifica