Connect with us

News

Lazio-Torino. Bombardamento biancoceleste. Acerbi bomber, Immobile più gol che partite

Published

on

Lazio-Torino sigla il possibile esonero di Walter Mazzarri. Un Torino che torna a casa con le ossa rotte con un secco 4-0 per i biancocelesti.

Padroni di casa che finalmente ritrovano il bel gioco grazie ad un ottimo avvio. Apre le danze Francesco Acerbi che tira una bordata in stile Ledesma da fuori area lasciando Sirigu immobile.

Raddoppio dopo pochi minuti che arriva con il solito Ciro Immobile con un altro tiro potente sul palo del portiere granata.

Primo tempo che finisce sul 2-0 con la Lazio che la fa da padrona. Nel secondo tempo Belotti trova la traversa sulla respinta di un’ottima parata di Strakosha. Passa qualche giro di lancetta, Caicedo anticipa N’koulou in area di rigore trovando il fallo. Dal dischetto lo stesso Ciro Immobile trova la doppietta del 3-0 ma sopratutto il novantanovesimo gol con la maglia biancoceleste superando così Chinaglia. Nel finale i due capitani si accordano con l’arbitro per terminare la gara senza recupero, l’ultima azione vede un corner a favore dei biancocelesti: Luis Alberto calcia a rientrare dalla bandierina che pesca la testa del povero Gallo, spizzando la palla alle spalle di Sirigu. Termina dunque per 4-0 la gara tra la Lazio ed il Torino.

Una bellissima prestazione di tutti quanti i giocatori: Patric si rinnova e trova forse la sua miglior gara da quando è alla Lazio, Acerbi solito muro ma con un gol inaspettato da tutti vista la dinamica, Marusic ottime attraversate sulla fascia e tiene bene la competizione con Lazzari lasciato in panchina. Milinkovic Savic non trova il gol ma qualche segno nella gara lo ha lasciato. Luis Alberto corre e crea mentre Cataldi tiene bene il posto lasciato da Lucas Leiva con una prestazione più che sufficiente.

Leggi anche:   Lazio-Fiorentina: ecco i biglietti venduti!
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement