Since1900 è un sito gestito da utenti che si autofinanziano. Con le nuove leggi, rischiamo di chiudere. Aiutaci a rimanere online con una semplice donazione di 0,80 euro

Lazio Empoli: le pagelle

Una Lazio piena di defezioni e stanca dai tanti impegni ravvicinati vince una partita importantissima per i 3 punti in palio contro l’Empoli
La squadra di Inzaghi,orfana di Immobile,Luis Alberto e Parolo, gioca una partita ordinata,senza mai rischiare di prendere il gol ma anche molto stanca in molti elementi della sua rosa.
Il gol partita lo segna Caicedo,procurandosi e trasformando il rigore che regala i 3 punti alla squadra biancoceleste importantissimi per la lotta Champion League.
Molto buono l’esordio del nuovo acquisto Romulo che è apparso nettamente superiore al Marusic che vediamo da 2 anni.
Adesso testa all’Europa League: giovedi prossimo partita di andata dei sedicesimi di Europa League contro il Siviglia.
Vediamo insieme i voti della Lazio:

STRAKOSHA 5: mai messo in allarme dagli attacchi dell’Empoli,mette lui stesso in allarme la sua difesa e tutti i tifosi per le sue perenni non uscite in area di rigore.
RADU 5,5: nel primo tempo sbaglia tutti gli appoggi possibili,nel secondo tempo meglio ma dopo 3 partite di fila lo si perdona.
ACERBI 6,5: la solita prestazione attenta e di personalita quella di “Ace”.
BASTOS 5: oggi era la giornata del filo staccato tra mente e corpo del nostro Bastos autore di svarioni al limite della fisita psichiatrica.
LEIVA 6: il solito frangiflutti davanti la difesa anche se è parso anche lui molto stanco.
BERISHA 5,5: corsa,tanto impegno ma niente più.
MILINKOVIC 6: qualche spunto ma anche passaggi facili sbagliati in modo clamoroso.Esce nel secondo tempo per una botta.
ROMULO 6,5: finalmente ho visto dopo anni dei cross sulla destra fatti come cristo comanda.Reputavo il brasiliano meglio di Marusic prima della gara,dopo la gara non posso che confermare le mie impressioni.
LULIC 5,5: i piedi lo sappiamo,sono quelli che sono,ma quando manca anche la condizione fisica allora Lulic è più dannoso che utile.
CORREA 6,5: spunti da grande giocatore ma anche delle pause che i giocatori forti hanno(vedi Anderson).
CAICEDO 7: alla fine la decide lui procurandosi il rigore e trasformandolo,regalando cosi alla Lazio 3 punti fondamentali.
CATALDI 5,5: prende il posto di Milinkovic ma non fà del suo meglio in campo.
BADELJ SV
PEDRO NETO 6,5: soli pochi minuti per lui ma si merita un voto positivo perché,nei pochi minuti in campo,aiuta la Lazio nei minuti finali.

Seguici sui nostri canali e clicca Like
0

Sei soddisfatto del nostro lavoro? Condividici sui social per informare i tuoi amici!