Connect with us

News

Lazio vittoria col brivido! 5-3 al Benevento: cronaca e interviste post partita.

Published

on

infermeria lazio

La Lazio porta a casa tre punti d’oro in una partita dove le due reti dello Stadio Olimpico si sono gonfiate per ben otto volte. I biancocelesti partono bene e al 4′ di gioco Immobile centra il palo con un colpo di testa da distanza ravvicinata e spreca poi la ribattuta calciando a lato. La Lazio trova il vantaggio al 10′, Correa imbuca Immobile che si trova davanti a Montipò, il difensore del Benevento Depaoli interviene in scivolata ma spedisce il pallone in porta. Al 20′ Immobile si sblocca finalmente e trova il gol numero 150 in Serie A, l’attaccante partenopeo viene servito da Milinkovic in mezzo ai due centrali del Benevento, porta avanti il pallone con il destro e con un tocco morbido scavalca il portiere. Al minuto 35′ viene assegnato un rigore per un fallo di Montipò su Correa, Immobile “lascia” il penalty al compagno di squadra che lo realizza spiazzando il portiere. Nonostante il primo tempo sia stato a senso unico il Benevento accorcia le distanze al 45′ con Sau che beffa Reina con un gran tiro a giro sul secondo palo.

Nel secondo tempo la Lazio parte di nuovo a mille e trova il poker con autogol di Montipò al minuto 48, immobile premia la sovrapposizione di Correa, l’argentino nel tentativo di riservirlo trova la deviazione del portiere ospite che spedisce il pallone nella sua porta. Secondo rigore per la Lazio al 54′, Gaich interviene a gamba tesa su Milinkovic colpendolo sulla pancia, Immobile va sul dischetto ma si fa ipnotizzare da Montipò, bravo a intercettare anche la ribattuta di Fares. Dal rigore sbagliato il Benevento prende coraggio e ottiene il terzo penalty di giornata al minuto 62′: Marusic abbraccia Ionita su calcio d’angolo causando il rigore. Viola dal dischetto non sbaglia spiazzando Reina. Al 66′ Lapadula, di testa su calcio d’angolo, gonfia la rete laziale ma l’arbitro annulla il gol per una spinta di Caldirola su Immobile. Nei minuti seguenti i ragazzi di Filippo Inzaghi creano vari pericoli alla Lazio e trovano il terzo gol al minuto 85, sempre su calcio d’angolo Glik infila Reina infiammando i minuti finali. Se al 94′ Lazzari spreca un contropiede prezioso sbagliando l’ultimo disimpegno per immobile, al 96′ Parolo serve perfettamente Immobile dopo un altro contropiede perfetto e il bomber non sbaglia il tap-in.

Il tabellino di Lazio-Benevento

Marcatori: 10′ aut. Depaoli (B), 20′, 90+6′, Immobile (L), 37′ rig. Correa (L), 45′ Sau (B), 48′ aut. Montipò (B), 63′ rig. Viola (B), 85′ Glik (B)

LAZIO (3-5-2): Reina 6; Marusic 6, Acerbi 6, Radu 6; Lazzari 6,5, Milinkovic 6,5, Leiva 5,5 (56′ Parolo 6,5), Luis Alberto 6,5 (70′ Akpa Akpro s.v., 86′ Hoedt s.v.), Fares 6 (56′ Lulic 6); Correa 7,5 (70′ Muriqi 6), Immobile 7.

A disp.: StrakoshaAlia, Musacchio, Patric, Cataldi, Escalante, Pereira.

All.: Massimiliano Farris.

BENEVENTO (4-4-2): Montipò 5,5; Depaoli 5, Glik 6,5, Barba 6, Letizia 6 (57′ Caldirola 5,5); Insigne 6, Schiattarella 5,5 (57′ Viola 7), Ionita 6,5 (78′ Falque s.v.); Improta 6 ; Sau 7 (46′ Dabo 6), Gaich 5,5 (57′ Lapadula 6,5).

Leggi anche:   Cragnotti sulla Lazio: " Sta facendo grandi cose, la sosta non ci voleva..."

A disp.: Manfredini, Lucatelli, Tello, Hetemaj, Di Serio, Pastina. 

All.: Filippo Inzaghi.

Arbitro: Davide Ghersini (sez. di Genova)

Assistenti: Rossi L., Bercigli

IV uomo: Di Martino

V.A.R.: Banti

A.V.A.R.: Di Vuolo

NOTE. Ammoniti: 36′ Montipò (B), 50′ Schiattarella (B), 52′ Glik (B), 70′ Akpa Akpro (L), 90+3′ Parolo (L)

Al 55′ Ciro Immobile ha fallito un calcio di rigore.

Recupero: 1′ pt, 6′ st.

Serie A TIM 2020-2021 | 31ª giornata

Domenica 18 aprile 2021, ore 15:00

Stadio Olimpico di Roma

Le dichiarazioni post partita

Correa, dopo il gol messo a segno oggi ha parlato cosi ai microfoni di Lazio style channel:

“Sono contento per il gol ma ancora di più per la vittoria, contava quella. Immobile? Abbiamo una grande intesa, è importante trovarsi bene in campo. Mi ha lasciato il rigore perché volevamo segnare entrambi. Questa vittoria ci deve aiutare a capire che non bisogna mai abbassare la guardia, in Serie A non esistono partite facili. Subire il gol a fine primo tempo non ci ha aiutato.

Sarà una settimana difficile, tra Napoli e Milan, ma ce la giocheremo con tutti senza paura. Inzaghi? Lo sentiamo sempre durante la settimana, ci aiuta tanto e speriamo di averlo presto con noi”.

Sempre ai microfoni di Lazio Style Channel è intervenuto Acerbi dicendo:

“L’importante era vincere, non possiamo però avere queste disattenzioni perché una grande squadra non se le può permettere. Sono felice per il gol di Immobile ma non dobbiamo mollare così con la prestazione perché avevamo costruito una vittoria importante e comoda.

Conta aver portato a casa i tre punti ma c’è un po’ di rammarico dal punto di vista mentale, dovuto alla superficialità pensando di aver già vinto. Adesso ci aspettano partite difficili ed importanti dove dovremo sbagliare il meno possibile. Napoli? Siamo forti come loro, ce la giocheremo”.

Ai microfoni di Sky è poi intevenuto Immobile che ha parlato così:

A proposito della gara «Abbiamo fatto 35 minuti eccezionali e dovevamo chiudere la partita prima. Anche se stavamo 3-1 dovevamo fare altri due gol. Nella ripresa abbiamo abbassato la guardia e questo ci serve da insegnamento per chiudere prima la partita».

Riguardo il gol ritrovato «Ho fatti tanti gol con questa maglia e ne vado orgoglioso. Sono soddisfatto per i gol di oggi, ma lo sono di più per la vittoria. Dobbiamo andare avanti per questo obiettivo e ci crediamo. Per il primo gol siamo molto al limite: devo rivederlo. Poi ho parlato con Depaoli e anche a lui fa piacere che non gli danno l’autorete».

Riguardo la corsa Champions «Ciò che mi rende ottimista è la squadra: non molliamo mai e conquistiamo la vittoria anche al 90′. Siamo determinati e vogliamo andare avanti per la Champions: non molliamo mai fino a che la matematica non ci condanna. Dobbiamo essere pronti a qualsiasi cosa per lottare fino alla fine e speriamo in qualche passo falso delle altre».

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement

News

Maneskin vs Lazio: la società risponde a Damiano dopo lo sfottò della fan con la maglia della Lazio

Published

on

maneskin lazio

Nell’ultimo concerto dei Maneskin avvenuto a Philandelphia, c’è stata una rissa. Damiano per stemperare gli animi ha attaccato la Lazio ed una sua fan che indossava la maglia biancoceleste tra le prime file degli spettatori. Tramite il suo profilo Twitter ha sottolineato come la cosa peggiore della Rissa fosse stata la maglia della Lazio indossata proprio dalla sua fan, scatenando uno sfottò sull’ultimo derby della Capitale.

Non poteva mancare la risposta della Lazio tramite il profilo Twitter citando proprio una loro canzone Zitti e Buoni:  «Sai com’è… – Cit.».

 

Leggi anche:   Il regalo della Lazio a chi ha sottoscritto l'abbonamento Tribuna Tevere Top
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

News

Il regalo della Lazio a chi ha sottoscritto l’abbonamento Tribuna Tevere Top

Published

on

lazio tribuna tevere top

La S. S. Lazio ha organizzato due giornate dedicate ai tifosi biancocelesti che hanno sottoscritto per questa stagione l’abbonamento in Tribuna Tevere Top.

Domani venerdì 2 dicembre e sabato 3 dicembre, questi abbonati potranno farsi fotografare insieme al nostro simbolo vivente, l’aquila Olympia, con il suo falconiere Juan Bernabé.

Queste indimenticabili foto potranno essere effettuate:

– venerdì 2 dicembre dalle ore 10:00 alle ore 21:00 presso il Centro Commerciale Roma Est all’interno dello spazio antistante il Lazio Style 1900 Official Store;

– sabato 3 dicembre dalle ore 10:00 alle ore 19:00 nella piazzetta di via della Mercede, accanto al Lazio Style 1900 Official Store di via di Propaganda 8A.

Sarà sufficiente esibire il proprio abbonamento di Tribuna Tevere Top per poter usufruire gratuitamente del servizio e scattare la foto con Olympia.

Vi aspettiamo!

Leggi anche:   Shock in casa Juventus: un terremoto che scioglie tutto il CdA, Agnelli e Nedved
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

News

2 anni senza Arturo Diaconale: il ricordo della Lazio

Published

on

diaconale lazio

Arturo Diaconale ci ha lasciato esattamente 2 anni fa. La Lazio tramite i suoi profili ufficiali ha voluto ricordarlo così:

Il 1º dicembre 2020 ci lasciava Arturo Diaconale, un grande giornalista, uno straordinario laziale: ha sempre difeso le sue idee e i nostri colori con fermezza, passione e convinzione. La S.S. Lazio lo ricorda nel secondo anniversario della scomparsa con affetto e commozione.

https://twitter.com/OfficialSSLazio/status/1598254950219665408

Leggi anche:   L'Avvocato Grassani: " La Juventus rischia la retrocessione "
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor


Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza