Connect with us

News

L’accusa di un tifoso Laziale polacco :” Polizia scorretta “

Published

on

biglietti venduti juve lazio

tifosi LazialiTra i tifosi biancocelesti fermati dalla polizia locale giovedì sera prima di Legia-Lazio, non ci sono solo quelli italiani, ma anche di nazionalità polacca: in particolare sono stati almeno nove i cittadini residenti in Polonia che sono stati fermati e che sono sottoposti alla normativa vigente nello stato polacco. La redazione di Lazionews24.com ha contatto in esclusiva Przemysaw Orzechowski, uno dei tifosi polacchi arrestati e che ci ha voluto raccontare la sua esperienza. “Sono un tifoso della Lazio, non era la prima volta che andavamo a vedere una partita. Io e altri miei sette amici ci siamo aggregati ad altri tifosi della Lazio che sono arrivati dall’Italia. Siamo partita dall’Hard Rock caffè come ci era stato detto dalla polizia polacca che abbiamo incontrato alcuni metri prima per strada. Qualcosa davanti a noi è accaduto, ma io non ho visto niente. La gente diceva che un gruppo di laziali aveva gettato contro i poliziotti pietre e bottiglie di vetro. Ma io per strada non ho visto una bottiglia di vetro rotta”. Ma poi sono stati coinvolti tutti: “La polizia ci ha circondati e non potevamo andare da nessuna parte. Siamo rimasti li per due ore. C’eravamo io, i miei amici polacchi e cento tifosi italiani. Siamo stati calmi e facevamo tutto quello che la polizia ci diceva di fare. Arrestati perché disturbavamo la quiete pubblica?Personalmente noi non abbiamo neanche gridato”. 
“Io, quattro amici e un tifoso della Lazio siamo stati in una caserma. Siamo stati chiusi per venti minuti in una macchina della polizia da soli senza nessun poliziotto. Così ho telefonato con il mio cellulare il 997 (numero della polizia polacca, ndr) e ho detto che c’erano i finestrini chiusi e stavamo soffocando. Il centralino ha passato l’avviso nelle varie radio della polizia e dopo cinque minuti sono tornati in auto per accompagnarci alla caserma. Quando siamo arrivati hanno isolato il ragazzo italiano, mentre io e miei amici siamo rimasti insieme. Dicevano che l’italiano non può né bere nè fumare. A noi permettevano di comprare qualche coca cola e di fumarci delle sigarette con l’assistenza di un poliziotto. Hanno fotografato le nostre facce con i cellulari. E solo dopo ci hanno detto che eravamo li perché avevamo disturbato la quiete pubblica. Alle 4 di mattina ci hanno trasferito nella prigione di Bialoleka. E dopo 48 ore ci hanno portato in tribunale. Ho incontrato alcuni italiani che mi hanno detto che in due giorni avevano bevuto solo tre bicchieri d’acqua. Il giudice invitava gli italiani a dichiararsi colpevoli e hanno anche pagato multe salate. Anche io e miei amici eravamo stati arrestati per gli stessi motivi, ma in tribunale contro di noi non c’era nessun testimone e così ci hanno lasciati liberi. Non abbiamo pagato nessuna multa”. 

E se gli chiedi se la polizia si è comportata in modo corretto… “La polizia non si è comportata in modo coretto, perché non potevano arrestarci. Ho sentito dire che ad alcuni italiani neanche l’interprete gli è stato dato e molti non potevano chiamare i loro familiari o l’ambasciata. Questo è veramente strano”. 

Leggi anche:   Tra Tare e la Lazio spunta la Juventus? Tuttosport lancia la bomba

Restano tante domande senza una risposta su questa vicenda:“Vi posso garantire che prima della partita i tifosi della Lazio erano tranquilli. Solo un gruppo di 20-30 persone ha creato qualche problema, ma alla fine hanno fermato tutti. Ancora oggi non mi riesco a dare una spiegazione di questo fermo, e perché alla fine non ho visto una partita di calcio. I poliziotti ci hanno detto che questi erano ordini che arrivavo dai loro superiori. Questa è una cosa veramente stupida. I tifosi polacchi sono solidali con gli italiani, auguro a tutti i tifosi della Lazio buona fortuna”.

Francesco Ponticiello – Lazionews24.com 

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement

Lazio Women

Mister Catini: ” Ragazze dispiaciute per il pareggio, non sottovalutiamo il Trento “

Published

on

lazio women

Mister Catini è intervenuto ai microfoni della Lazio parlando dell’ultimo pareggio della Lazio Women contro il Chievo e del prossimo match contro il Trento. Le ragazze biancocelesti, nonostante un pareggio nell’ultima trasferta, si trovano in solitaria al primo posto di questo girone di Serie B Femminile.

Pareggio contro il Chievo

“Le ragazze nel post partita contro il Chievo Verona erano molto dispiaciute di non aver portato a casa i tre punti. Devo dire che dopo aver rivisto la partita usciamo da questa sfida ancora più consapevoli del nostro potenziale perché abbiamo affrontato una squadra reduce da quattro successi consecutivi, ben strutturata e con giocatrici con esperienza di Serie A. La nostra prestazione è stata positiva, nel secondo tempo abbiamo disputato una partita da grande squadra. Abbiamo affrontato il Chievo a viso aperto decidendo di usare la pressione alta aprendoci anche a qualche rischio.

Il rigore sbagliato da Chatzinikolaou

Chatzīnikolaou era molto rammaricata per aver sbagliato il rigore, tiene molto a fare bene per il gruppo, la società e per se stessa. L’errore forse le ha dato la spinta per giocare la sua miglior partita da inizio anno, mettendo anche a segno un grande gol. Aveva una grande voglia di riscattarsi anche aiutando in fase di non possesso, per noi indubbiamente è un valore aggiunto.

La classifica

C’è un divario ampio tra la testa e la coda della classifica e questo non permette a nessuno di staccarsi facilmente. La differenza la faranno gli scontri diretti. Stiamo affrontando un campionato molto difficile, vincerà chi riuscirà a tenere attiva la squadra e le giocatrici più a lungo.

Il Match contro il Trento

Domenica dovremo stare attenti al Trento, è una gara complicata da gestire nel migliore dei modi perché potrebbe crearci delle difficoltà. Sono una formazione neo promossa che, nonostante la classifica, in campo sa starci bene. Non dovremo sottovalutare l’avversario.

Siamo un gruppo molto maturo e responsabile che sta crescendo partita dopo partita. Possiamo ancora esprimere altre potenzialità, saremo pronti per la sfida contro il Napoli che arriverà dopo il match di domenica, al momento l’impegno più importante in programma. Le ragazze nel corso di questa settimana stanno dimostrando di non sottovalutare la prossima gara.

Pittaccio, Pezzotti e Toniolo hanno delle doti tecniche che permettono loro di adattarsi bene in ogni zona del campo. Pittaccio ha grandi doti di corsa e in quella posizione può sfruttare meglio la sua capacità di spinta diventando per noi un valore aggiunto, mentre Pezzotti ha ottime qualità tecniche e spesso con il primo controllo salta l’avversario. Toniolo, invece, può giocare in vari ruoli potendo sfruttare un ottimo calcio con entrambi i piedi.

La crescita che sta avendo Guidi è molto importante ed è quella che si nota meno perché siamo una squadra che è spesso nelle metà campo avversario. Interventi come quello di domenica per noi sono un plus, per questo le faccio i complimenti. Deve continuare a lavorare perché può ancora crescere.

Allenamento della rosa maschile di Maurizio Sarri

Appena ne abbiamo la possibilità ci fermiamo ad osservare gli allenamenti della Prima Squadra maschile, sono professionisti eccezionali che curano ogni minimo dettaglio. Ogni volta troviamo degli spunti di riflessione per poi lavorare sul campo. È una fortuna osservare da vicino il lavoro di Sarri e del suo staff”.

Leggi anche:   Lotito sul caso Juventus e rinnovo Milinkovic Savic
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Biglietteria

Mini Abbonamento Christmas Box Lazio: parla Canigiani

Published

on

abbonamento lazio

In occasione della presentazione per il mini abbonamento messo a disposizione dalla Lazio per i tifosi biancocelesti, è intervenuto Canigiani ai microfoni biancocelesti.

“L’iniziativa Christmas Box è un’occasione per fare un regalo di Natale diverso dal solito, originale: ricordo che comprenderà le gare casalinghe di campionato contro Empoli, Milan, Fiorentina, Atalanta e Sampdoria a un prezzo conveniente. Speriamo che ottenga una grande risposta, è un’ottima occasione anche per aggiudicarsi quei posti che solitamente vanno esauriti.

Verrà applicato il ridotto anche alla tariffa donne, una cosa difficile da fare durante la stagione con i biglietti. Ricordo che per effettuare questo mini abbonamento bisogna avere la Eagle Card, che si può fare presso i Lazio Style 1900, o la Tessera 1900, acquistabile online”. 

Qui L’abbonamento

Leggi anche:   Ritiro Lazio: ecco le due amichevoli in Turchia
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Biglietteria

Lazio Christmas Box: info e prezzi

Published

on

abbonamento lazio

La Lazio ha annunciato oggi una nuova promozione natalizia. Un box di cinque partite ad un prezzo speciale. Ecco a voi tutte le info:

“A Natale non sbagliare regalo! Scegli lo speciale Lazio Christmas Box: un pacchetto di 5 partite di campionato in casa, in programma nei mesi di gennaio e febbraio, contro Empoli (domenica 8 gennaio alle ore 15:00), Milan (martedì 24 gennaio alle ore 20:45), Fiorentina (domenica 29 gennaio alle ore 18:00), Atalanta (sabato 11 febbraio alle ore 20:45) e Sampdoria (lunedì 27 febbraio alle ore 20:45).

Potrai acquistare il Lazio Christmas Box dalle ore 15:00 di oggi venerdì 9 dicembre alle 18:00 di sabato 24 dicembre in modalità online e presso i Lazio Style 1900 abilitati.”

Di seguito i prezzi:

SETTORIINTERODONNEUNDER 16 & INVALIDI 100%OVER 65
Curva Maestrelli€99€60€60
Distinti sud est€99€60€60
Tevere Parterre Centrale€150€90€90
Tevere Laterale€154€125€125€125
Tevere Top€225€150€150€150
Tevere Gold€270€165€165€165
Montemario€270€165€165€165

Leggi anche:   Lotito sul caso Juventus e rinnovo Milinkovic Savic
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor


Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza