La zona Caicedo colpisce ancora: le pagelle di Lazio Spezia

Una vittoria pesante questa dei nostri ragazzi contro una bella squadra come quella dello Spezia, con il solito Caicedo che regala la vittoria ai biancocelesti e li tiene ancora in piena corsa per un posto in champions league.

Partita difficile, contando anche il ritorno dalla partite dalle nazionali, che la Lazio porta a casa per un colpo di fortuna sul finale con un rigore che era giusto dare.

Qualche luce e tante ombre nelle prestazioni dei nostri giocatori; il solito Correa che manca sempre di cattiveria e personalità che si mangia almeno 2 gol, Ciro che ancora non è al top della condizione ma che ci mette sempre tutto.

La luce è sempre Caicedo che ancora non capiamo come non abbia l’opportunità di giocare titolare a discapito di qualche giocatore che meriterebbe la panca.

Una vittoria fondamentale questa per la classifica che,scavalca la Roma e rimane attaccata al treno champions, contando anche la partita da recuperare per noi.

Adesso testa a domenica prossima quando la Lazio salirà a Verona per affrontare la squadra di Juric.

Vediamo insieme i voti dei giocatori della Lazio:

REINA 6: poche parate ma è sempre pronto quando viene chiamato in causa.

MARUSIC 6,5: buona prova da terzo di difesa, anche se qualche volta rischia con qualche disimpegno sbagliato di troppo.

ACERBI 6,5: bene il nostro leone che, di ritorno dalla nazionale, non tradisce e porta a casa una bella e solida prestazione.

RADU 402: oggi diventa il giocatore con piu’ presenze nella storia della Lazio, i commenti sono superflui.

LEIVA 6: primo tempo buono poi come sempre cala nel finale; alla fine porta la pagnotta a casa.

MILINKOVIC 6,5: lui sembra un po affaticato dopo la nazionale, ma la prestazione è di livello.

PEREIRA 5,5: un grande giocata ma nulla piu’.

LAZZARI 6,5: sarebbe da 7 ma la stupidaggine che fa sull’espulsione è da “pollo”. Se non fosse stata per l’ingenuità il voto sarebbe stato 7, anche per il gol siglato.

LULIC 5,5: di stima; purtroppo il nostro eroe non è piu’ quello che ricordiamo e sicuramente per lui queste saranno le ultime partite in maglia Lazio.

IMMOBILE 6: è ancora lontano dal Ciro di qualche mese fa ma oggi porta a casa una prestazione sufficiente, soprattutto perché si mette a disposizione della squadra.

Leggi anche:   Dazn rimborsa e regala un mese gratuito: ecco come ottenerlo

CORREA 5,5: è irritante veramente l’argentino da ormai mesi; senza verve, senza carattere, senza personalità, e senza cattiveria sotto porta. Non capisco perché Caicedo attualmente debba fare panchina a questo giocatore.

FARES 6: oggi almeno entra quanto meno in partita e non procura danni.

LUIS ALBERTO 6,5: doveva rimanere a riposo ma stringe i denti, entrando nel secondo tempo e dopo pochi minuti la Lazio trova il vantaggio. Continuo a ripetere che senza di lui la Lazio perde moltissimo.

CAICEDO 7: ennesimo subentro con pochi minuti per giocare, ennesimo gol nei pochi minuti che Inzaghi gli concede. A Verona, senza Correa, si spera possa giocare dall’inizio perché è da mesi che si meriterebbe il posto.

AKPA AKPRO 6: sostanza e tante botte.

CATALDI SV

Seguici su Facebook!