La moviola della quinta giornata di campionato

GUIDA (Empoli-Inter) : corretto fischiare un calcio di punizione per l’Inter sulla gomitata di Barba su Icardi ma manca il cartellino giallo per il giocatore dell’Empoli; regolare la seconda rete di Icardi perché Joao Mario ruba regolarmente il pallone a Buchel; corretto annullare la rete di Maccarone, in fuorigioco al momento del passaggio di Diousse; manca un calcio di rigore all’Empoli per la sbracciata in area di D’Ambrosio a Pucciarelli
MASSA (Milan-Lazio) : lo scontro fra Bastos e Niang è fortuito, quindi giusto non assegnare il calcio di punizione per il Milan e lasciar proseguire; regolare la rete di Bacca perché sul lancio di Kucka Bacca non può essere in fuorigioco in quanto parte dalla sua metà campo; giusto annullare la rete di Kucka e assegnare il calcio di punizione alla Lazio perché Strakosha viene nettamente caricato da Kucka; corretto non assegnare il calcio di rigore alla Lazio sul contatto Paletta-Keita perché Paletta interviene nettamente sul pallone; c’è il rigore per il Milan poiché sul cross basso di Niang Radu intercetta col braccio largo che si muove nettamente verso il pallone, corretto anche il giallo per Radu, esecuzione del rigore regolare
BANTI (Pescara-Torino) : corretto il primo giallo ad Acquah su Memushaj; corretto anche il secondo giallo ad Acquah per fallo su Caprari; corretto il giallo per simulazione a Martinez perché si tuffa senza essere mai toccato da Bizzarri in uscita; corretto il giallo a Caprari che non rispetta la distanza della bomboletta spray; corretto il rosso diretto a Vives per il fallaccio a Mitrita
RUSSO (Roma-Crotone) : c’è il calcio di rigore assegnato al Crotone per fallo di Florenzi su Falcinelli, esecuzione regolare
DAMATO (Genoa-Napoli): manca un calcio di rigore al Napoli perché Ocampos controlla prima il pallone col petto ma poi se lo aggiusta evidentemente col braccio; manca un giallo ad Ocampos perché colpisce con una manata intenzionalmente Callejon; manca un altro calcio di rigore al Napoli per la trattenuta continuata in area di Orban su Milik, l’addizionale Valeri doveva aiutare Damato ma non lo ha fatto
GHERSINI (Atalanta-Palermo) : corretto non assegnare il calcio di rigore al Palermo per il tocco di mano di Toloi, che è chiaramente inaspettato e involontario; fa bene Ghersini a non assegnare un calcio di rigore all’Atalanta per la trattenuta di Aleesami a Kessie perché è quest’ultimo il primo a trattenere
MARIANI (Juventus-Cagliari) : giusto segnalare il fuorigioco di Murru sul passaggio di Borriello, se non fosse stato fuorigioco ci sarebbe stato poi il calcio di rigore per fallo di Lemina su Murru
MAZZOLENI (Udinese-Fiorentina) : sarebbe regolare la rete di Zapata, che è tenuto in gioco da Tomovic, ma l’azione parte da un pallone che era uscito in fallo laterale, l’azione andava fermata; regolare invece la rete di Danilo, tenuto in gioco da Tomovic; netto il calcio di rigore alla Fiorentina per la trattenuta di Adnan a Babacar, manca però il giallo per Adnan, esecuzione regolare
CALVARESE : corretto lasciar proseguire sul contatto Gastaldello-Praet perché Gastaldello tocca il pallone; giusto il rosso diretto a Barreto per il calcione rifilato a Nagy; forse esagerato il rosso diretto a Di Francesco per il fallo su Linetti, bastava il giallo
GIACOMELLI (Chievo-Sassuolo): regolare la rete di Rigoni perché sul suo tiro tutti i giocatori in fuorigioco non influenzano il portiere o i difensori e quindi sono in fuorigioco passivo