Connect with us

News

Klose illumina una buia Lazio

Published

on

KLOSELa Lazio vince 2 a 0 contro il Cagliari nel posticipo della 9^ giornata di Serie A. Nel primo tempo va in scena uno scialbo 0 a 0 con pochissime occasioni da ambo le parti. Nella ripesa il neo entrato Miroslav Klose cambia il match. Il tedesco prima firma l’uno a zero e poi si procura il rigore calciato e realizzato da Antonio Candreva. 
LE SCELTE – Petkovic in una gara molto delicata per la sua permanenza sulla panchina della Lazio decide di cambiare pelle alla squadra. In difesa spazio a Pareirinha a destra e Novaretti al fianco di Cana. In mezzo al campo Biglia e Onazi davanti la difesa con il trio Candreva, Anderson ed Ederson alle spalle di Perea. Fuori quindi sia Klose sia Hernanes.

Novità anche in casa Cagliari con Lopez che si affida al rientrante Dessena in mezzo al campo con Cabrera spostato sulla trequarti e Cossu in panchina. In avanti Sau ha la meglio su Pinilla. Tutto confermato in difesa con Murru e Perico terzini.

PRIMO TEMPO – Non grandi ritmi da parte delle due squadre. Il Cagliari cerca di imporre il proprio gioco palleggiando con insistenza in mezzo al campo per cercare l’imbucata per le punte. La Lazio invece sembra un po’ contratta e non riesce a creare pericoli nella metà campo avversaria. Al 12′ lancio profondo del Cagliari per lo scatto di Sau che controlla e calcia da posizione defilata. Tiro debole che Marchetti blocca a terra.

Ci prova Candreva, fra i più positivi dei suoi, prova la conclusione in diagonale dalla destra. Palla ampiamente a lato. Cagliari vicinissimo al gol al 18′. Sau accelera sulla destra e mette in mezzo per Cabrera che dal limite calcia verso l’incrocio dei pali. Palla di un soffio a lato a causa della deviazione di Biglia. Tantissimi gli errori della Lazio dalla trequarti in avanti. La manovra è troppo lenta e prevedibile e questo agevola la difesa cagliaritana. Il più vivo è Candreva, che però tende a tenere troppo palla.

Al 27′ salvataggio in extremis di Novaretti. Contropiede veloce del Cagliari con Ibarbo lanciato in profondità che elude la trappola del fuorigioco e si presenta a tu per tu con Marchetti. L’attaccante calcia a botta sicura con il difensore laziale che in scivolata mette in angolo. E’ la Lazio a deludere fino a questo punto. Al 41′ punizione di Cabrera dalla sinistra col pallone che spiove in area di rigore. Marchetti esce, ma non riesce a bloccare il pallone, con la difesa che poi spazza via il pericolo. Finisce così il primo tempo.

Leggi anche:   De Laurentiis contro Casini: " è uno schiavo di Lotito "

SECONDO TEMPO – Inizia la ripresa all’Olimpico. Klose prende il posto di Ederson. Ciani prende il posto di Novaretti in difesa. Anche in questo avvio di ripresa ritmi lenti e tanti errori in mezzo al campo. La partita non decolla. Ci pensa allora proprio Klose a sbloccare il match. Prima palla per il centravanti tedesco e cambia subito il risultato. Cross dalla destra sporcato da Murru che finisce sulla testa di Klose che salta più in alto di tutti e schiaccia a rete da pochi passi.

Il tedesco però è ‘caldo’ e poco dopo si guadagna un rigore.  Klose mette a sedere Pisano che in scivolata tocca nettamente il pallone con la mano provocando la massima punizione. Dal dischetto va Candreva che fa 2 a 0. Uno-due micidiale per la Lazio. La squdra di casa ora gioca con maggiore serenità forte del doppio vantaggio trascinata da un Klose subito decisivo per le sorti dell’incontro. Il Cagliari invece accusa l’uno-due e fatica a reagire. Al 66′ Klose allarga per Felipe Anderson che crossa in mezzo per Perea.

Colpo di testa dell’attaccante e palla sul palo. Al 74′ punizione tagliata sul primo palo di Cossu per Astori che anticipa Ciani e gira a rete. Palla di pochissimo a lato. Sale il Cagliari che va alla caccia del gol con maggiore costanza sfruttando la vivacità e la velocità di Ibarbo e Cossu. Al minuto 82′ conclusione velenosa di Nainggolan dalla distanza. Papera di Marchetti che si lascia scappare la palla sotto il corpo. Per fortuna del portiere laziale la palla finisce a un soffio dal palo. Al minuto 85′ ci prova ancora Conti: Marchetti respinge come può. La partita scorre via così. La Lazio vince 2 a 0 e scaccia via la crisi.

romatoday

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement

Biglietteria

Lazio Christmas Box: info e prezzi

Published

on

La Lazio ha annunciato oggi una nuova promozione natalizia. Un box di cinque partite ad un prezzo speciale. Ecco a voi tutte le info:

“A Natale non sbagliare regalo! Scegli lo speciale Lazio Christmas Box: un pacchetto di 5 partite di campionato in casa, in programma nei mesi di gennaio e febbraio, contro Empoli (domenica 8 gennaio alle ore 15:00), Milan (martedì 24 gennaio alle ore 20:45), Fiorentina (domenica 29 gennaio alle ore 18:00), Atalanta (sabato 11 febbraio alle ore 20:45) e Sampdoria (lunedì 27 febbraio alle ore 20:45).

Potrai acquistare il Lazio Christmas Box dalle ore 15:00 di oggi venerdì 9 dicembre alle 18:00 di sabato 24 dicembre in modalità online e presso i Lazio Style 1900 abilitati.”

Di seguito i prezzi:

SETTORIINTERODONNEUNDER 16 & INVALIDI 100%OVER 65
Curva Maestrelli€99€60€60
Distinti sud est€99€60€60
Tevere Parterre Centrale€150€90€90
Tevere Laterale€154€125€125€125
Tevere Top€225€150€150€150
Tevere Gold€270€165€165€165
Montemario€270€165€165€165

Leggi anche:   De Laurentiis contro Casini: " è uno schiavo di Lotito "
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Maurizio Sarri e la Promessa di Lotito: il tecnico farà mercato al posto dei ds

Published

on

sarri calciomercato lazio

C’è un accordo tra Maurizio Sarri e Claudio Lotito sul calciomercato. Sembrerebbe che il tecnico biancoceleste potrebbe seguire le orme di Sir Alex Ferguson con un progetto allenatore-manager.

L’allenatore toscano ha delle doti innate e lo stesso presidente biancoceleste dichiarò che lui vive di calcio h24 e la prova è che ha portato la Lazio al quarto posto.

Quello che si vocifera sui prossimi calciomercato, è che Sarri avrà carta bianca e sarà lui a decidere a prescindere se ci sarà Tare, Fabiani o eventuali altri ds in caso di partenza dell’albanese.

L’intuito che ha il tecnico toscano è davanti gli occhi di tutti, un allenatore che non chiede nomi eclatanti ma che riesce a scovare delle occasioni gratis o lowcost valorizzando la rosa. Basti vedere anche come ha fin da subito bocciato Fares e Kamenovic con Muriqi e Vavro.

L’obiettivo attuale è ancora quello di lavorare su Matteo Cancellieri e Marcos Antonio fino a rivalutare Maximiano come portiere anche se non è attualmente idoneo allo stile di gioco della sua Lazio.

Leggi anche:   Lazio Christmas Box: info e prezzi
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Tra Tare e la Lazio spunta la Juventus? Tuttosport lancia la bomba

Published

on

tare juventus

Igli Tare ha un contratto con la Lazio in scadenza. Il ds biancoceleste, secondo tuttosport sarebbe entrato nel taccuino della Juventus con Federico Cherubini che dovrebbe dire addio alla vecchia signora a fine stagione.

Come riporta la testata giornalistica, non sarebbe un profilo idoneo per la società che vorrebbe un DS che sappia scovare dei giovani talenti e non giocatori da strapagare. I nomi citati per sostituirlo infatti sarebbero: Igli Tare, Giuntoli e Petrachi.

Ma per ora sono solamente delle voci in quanto l’operazione Prisma sta prendendo sempre più forma e la Juventus ha già avvisato ai suoi azionisti che non è esclusa una retrocessione dalla Serie A. Bisognerà vedere anche se il ds biancoceleste rinnoverà il suo rapporto con Claudio Lotito dopo alcuni attriti nell’ultimo calciomercato.

Leggi anche:   Lotito sul caso Juventus e rinnovo Milinkovic Savic
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor


Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza