Keita al Corriere della Sera: ” Sono cresciuto grazie alla Lazio”

L’esperienza al Barcellona per poi arrivare giovanissimo alla Lazio dal settore giovanile conquistando col corso degli anni la prima squadra e le maglie da titolare. Questo era Keita Balde Diao prima del suo addio per l’Inter che ha provocato una spaccatura con una parte della tifoseria biancoceleste. Nella giornata di oggi, il senegalese con passaporto italiano, è intervenuto ai microfoni del Corriere della Sera parlando di quel gesto verso i 150 lavoratori stagionali senegalesi a Llerida in Catalogna, pagandogli per un mese vitto e alloggio. Una parentesi sportiva arriva con la Lazio nel cuore e verso i neroazzurri:

Leggi anche:   Il Napoli vince su una Lazio "Da Mare". Nota positiva per Ciro Immobile

«Con la Lazio sono cresciuto, ho imparato tanto e sono diventato grande. Con ‘Inter è stata u’esperienza breve, ma molto intensa. Calcisticamente, mi è rimasta la componente tattica italiana, soprattutto nel posizionamento senza palla».