Connect with us

News

Juventus-Lazio | Allegri in Conferenza stampa: “Partita Complicata. Milinkovic? Chiedete a Sarri…”

Published

on

allegri juventus napoli

Alla vigilia di Juventus-Lazio, Massimiliano Allegri è intervenuto nella Conferenza Stampa:

La Lazio e Maurizio Sarri

“Mi aspetto una partita molto difficile complicata, con una Lazio che sta facendo grandi cose. Poi dopo dieci minuti magari si sblocca e diventa un partita spettacolare. Normale che domani bisognerà essere bravi a dare seguito alle cinque vittorie con un risultato positivo. Sapendo che la Lazio in trasferta ha preso solamente un gol. Quindi è una squadra difficile da battere. Le squadre di Sarri sono ben organizzate a livello difensivo e hanno dei giocatori tecnicamente molto validi che attaccano la profondità e sono dei bravi palleggiatori.  Se sulla sosta ha ragione Sarri? Per quanto riguarda la seconda domanda faccio l’allenatore e quando mi dicono di giocare giochiamo. Quando ci fermiamo, ci fermeremo. Tanto non è che noi possiamo decidere niente. Noi dobbiamo fare il meglio possibile, quando abbiamo la squadra a disposizione e vincere il maggior numero di partite possibile. Per il resto decidono altri”. 

Difesa e obiettivo Vittoria

 “Per portare a casa risultati e difendere bene, come tra l’altro stiamo facendo, bisogna metterci più piglio, più attenzione e fare fatica. Però questa è una fase che bisogna fare bene. Poi bisogna migliorare nel possesso, ma la cosa migliore, che stiamo ritrovando, è lo spirito di squadra. Siamo a cento minuti dalla fine della prima parte di stagione e dobbiamo fare bene contro una squadra complicata come la Lazio. La mia squadra ideale è una squadra che vince. L’altra sera a Verona abbiamo fatto una partita contro una squadra che con il Milan e con la Roma aveva creato diverse palle gol. È una squadra che corre che ti impegna fisicamente e soprattutto ti fa giocare delle partite un po’ strane. Perché la mettono sul fisico e la palla lunga e i ragazzi sono stati bravi ad interpretarla nel migliore dei modi. Poi domani è una partita completamente diversa, perché la Lazio palleggia e gioca ad occupare le zone di campo e quindi sarà una partita diversa”. 

Punti in comune con Maurizio Sarri e Milinkovic Savic

“Non lo so. Maurizio è un allenatore importante che è stato alla Juventus ed è l’ultimo che ha vinto lo scudetto e sta facendo un ottimo lavoro alla Lazio. Poi è chiaro che caratterialmente siamo agli opposti. Milinkovic Savic? È un giocatore della Lazio, casomai lo dovete chiedere a Sarri. Io ho imparato una cosa: per dare giudizi definitivi sui giocatori vanno allenati, perché magari lo vedi e hai un’idea poi lo alleni e hai un’idea diversa”.



Resta Aggiornato con il nostro Canale WhatsApp! Ricordiamo che il canale è protetto da Privacy ed il tuo numero non è visibile a nessuno!Iscriviti Subito cliccando qui sul canale di Since1900

Hosting Aruba - Scopri di più




Continua la Lettura
Advertisement
Advertisement

Ultime notizie

Classifica