Connect with us

News

Juventus 3-1 Lazio, Allegri nel post gara: “Partita ben giocata contro un’avversaria di alto livello”

Published

on

allegri juventus napoli

L’allenatore dei bianconeri ha parlato in conferenza stampa dopo la vittoria per tre reti ad una in casa:

“Partita ben giocata contro un’avversaria di alto livello. Questa vittoria in casa è una pietra miliare, l’atmosfera oggi era davvero positiva e i tifosi hanno giocato un ruolo fondamentale nei momenti difficili. Dobbiamo rimanere concentrati sul presente senza lasciarci trascinare troppo. La strada è ancora lunga e l’obiettivo è conquistare un posto tra le prime quattro squadre, ma continueremo a valutare passo dopo passo.

I tifosi ci hanno dato una spinta importante e il loro sostegno è fondamentale per noi.

La consapevolezza dell’importanza di oggi era alta, considerando che si trattava di uno scontro diretto. È dispiaciuto subire quel gol, ma abbiamo reagito bene e siamo riusciti a gestire la situazione.

La chiave del successo è stata l’intera squadra. Alcuni giocatori sono in buona forma, altri hanno bisogno di recuperare, ma tutti hanno dato il massimo perché volevamo la vittoria. C’erano momenti in cui avremmo potuto perdere il controllo della partita, specialmente dopo aver concesso due occasioni a Anderson e subito il gol. Abbiamo giocato bene sia in possesso di palla che senza.

Quanto a Chiesa e Vlahovic, credo che tutti possiamo migliorare. La formazione è una sfida e tutti i giocatori che sono entrati in campo hanno fatto bene. Dobbiamo mantenere questo spirito e questa determinazione. Per farlo, dobbiamo essere disposti a correre più degli avversari.

Sulla questione di Lukaku, non ho fatto alcun pensiero in merito. Vlahovic è sempre stato un giocatore della Juventus. Quest’anno abbiamo apportato modifiche al mercato, prendendo in considerazione il valore della squadra. Abbiamo abbassato l’età media e credo che possiamo crescere sia individualmente che come squadra.

La Juve è una squadra determinata. Nonostante le difficoltà dell’anno scorso, siamo riusciti a ottenere 72 punti. È ovvio che sia deludente non partecipare alle competizioni europee ora, ma dobbiamo concentrarci su come faremo bene in Champions il prossimo anno. Vlahovic è in buona forma, Chiesa sta dimostrando un grande impegno quest’anno. Cambiaso e Weah hanno spazio per migliorare. McKennie sarà utile se manterrà la concentrazione mentale ed è in buona forma fisica. Ha dimostrato di saper segnare. Tutti stanno crescendo e questo è positivo.

Sui cori dei tifosi, capisco che abbiano il diritto di esprimere la loro opinione, specialmente nelle partite in cui non otteniamo risultati. Tuttavia, la curva è sempre stata vicina a noi, specialmente oggi. Dobbiamo affrontare questo percorso insieme.

Vlahovic che si allena con il piede destro? Ricorda quando eravamo bambini e giocavamo partite in cui i mancini giocavano con il piede destro e viceversa. È un approccio simile oggi.

Parlando di giovani come Miretti, è bravo a trovare spazi. Essendo del 2003, ha ancora margine di crescita, e il fatto che abbia già giocato 50 partite con la Juventus è significativo. Anche Fagioli mi ha soddisfatto. L’importante è mantenere alta la determinazione a vincere. I 16 giocatori tra titolari e panchina devono mantenere un ritmo elevato.

Per quanto riguarda l’equilibrio, la squadra ha fatto grandi progressi rispetto alla prima partita contro l’Udinese e quella contro il Bologna. Trovare l’equilibrio è cruciale per la forza di una squadra, e stiamo facendo progressi in questa direzione.”

Continua la Lettura
Advertisement

Since1900, Affiliato ufficiale di Binance

Advertisement

Ultime notizie

Classifica

Advertisement

Copyright © 2023 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design | Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.