conferenza stampa simone Inzaghi Lazio Sassuolo

Inzaghi e il post gara

La Lazio vince ma non convince. Alla squadra di Inzaghi manca ancora la qualità di gioco.  Il 2 a 1 però permette ai capitolini di mettere fieno in cascina, anche perché l’ Olimpique di Marsiglia perde un casa 2 a 1 con i tedeschi del Eintracht, rimarcando che questo è un girone di ferro.

Ma ecco le parole del mister:

Bisogna chiuderle prima queste partite. Cos’è mancato?

Sì, così si rischia. Nel primo tempo ero soddisfatto, hanno fatto una buona partita. Alcuni erano alla prima partita della stagione. Il secondo tempo non mi è piaciuto, abbiamo dato coraggio agli altri. Il rammarico è che alla fine del primo tempo avremmo dovuto farne almeno due.

Leggi anche:   Badelj niente riscatto

Stasera ampio turnover, lo vedremo solo in questa partita?

Valuterò partita per partita. Sono soddisfatto di quelli che hanno giocato, ma sceglierò di volta in volta. Domenica farò i miei calcoli. Schiererò sempre quelli che mi daranno più garanzie.

Che risposte ha avuto da chi non è stato molto impiegato in campionato?

Sono contento di loro. Badelj l’ho sostituito perché era un po’ affaticato. Durmisi ha fatto molto bene, Caicedo è stato determinante. Anche Murgia mi è piaciuto. Gli altri li conosciamo, sappiamo che possono darci garanzie.

Leggi anche:   Serie A al via, come sarà il "nuovo" calendario

La necessità di non prendere gol ha influito sul gioco?

L’anno scorso esprimevamo un calcio migliore, ma stiamo facendo buone partite. Abbiamo l’obbligo di migliorare e portare tutti i nostri giocatori nella loro miglior condizione.

Sul girone?

Il sorteggio non è stato molto buono. Il Francoforte lo conosciamo. L’Apollon ha vinto contro il Basilea, che non è il primo arrivato. Insomma, poteva andarci meglio. Dovremo affrontarla nel migliore dei modi.

Sull’Apollon?

L’Apollon si è dimostrato una squadra forte. L’avevamo studiata, sapevamo che andava affrontata nel migliore dei modi. Se giocherà così darà problemi a tutte le altre del girone.

Leggi anche:   Ira Valencia.Gasperini con il Covid contro il Valencia: il comunicato del club spagnolo.

Paura durante la partita?

Nel secondo tempo sì, ne ho avuta perché l’Apollon è cresciuto ed è stata dura. Hanno fatto un ottimo secondo tempo, è una squadra a cui piace giocare. Hanno avuto una chiara linea di gioco.

Giusto questo risultato?

Sì, abbiamo meritato la vittoria. Avremmo dovuto fare un gol in più nel primo tempo. Comunque complimenti all’Apollon e al suo allenatore”.