fbpx

Inzaghi e il post gara

La Lazio vince e convince. Un quattro a zero che fa felice tutti. A parlare in sala stampa al termine della gara è stato mister Inzaghi. Queste le sue parole :

Questa è la risposta che volevi?

Sì abbiamo fatto un’ottima gara, sempre compatti, non ci siamo mai disuniti. L’abbiamo vinta meritatanmente. Con Immobile avevo già detto che fosse tutto a posto, se n’è parlato più del dovuto. Dobbiamo pensare che già giovedì ce un’altra partita. E un tour de force, cerchiamo di affromntarla nel migliore dei modi.

Questa Lazio se la può giocare con tutte?

Questo lo dirà il tempo, dobbiamo dare continuità ai risultati, la classifica non rispecchia quello che abbiamo fatto in campo, come abbiamo avuto il comando in campo in tutte le altre partite. 

C’è differenza tra le partite in casa e fuori? Come hai risollevato il morale dopo l’Inter?

Abbiamo analizzato quanto fatto. Abbiamo fatto ottime gare, a Ferrara dovevamo ammazzare la partita. Di quelle partite ne perdi 2 su 20 giocando così, e a noi è successo. Con l’Inter abbiamo avuto davanti un Handanovic che ha fatto grandi cose. Devo dire che oggi Strakosha si è fatto trovare pronto quando abbiamo avuto occasioni di pericolo, gli faccio i complimenti. Giocare in casa è diverso, lo stadio trascina e i ragazzi se ne accorgono.

Il confronto in mezzo al campo?

Avevamo già analizzato quello che avevamo fatto bene e dove migliorarci. Poi però ho saputo del cambio, l’ingresso di Pandev. Sapevo che sarebbe cambiato qualcosa, che si sarebbero messi in campo diversamente. Volevo dargli indicazioni, le fasi possesso e non possesso sarebbero state diverse. Insomma, ho voluto dirgli che con l’ingresso del Pandev sarebbero cambiate le cose.

Non si parla un po’ troppo poco di Luiz Felipe? 

Molto, molto bene. Oggi e con Parma. A San Siro poteva fare meglio, così come Acerbi, Bastos e tutti gli altri. Abbiamo concesso poco all’Inter ma dovevamo costruire l’azione. È un ragazzo bravissimo, ma deve trovare continuità. Ha grandi margini di miglioramento. È fisico, molto intelligente, sa sfruttare le situazioni.