Connect with us

News

Lazio Primavera: Tare non basta e con l’Inter 6 sconfitte in 7 partite

Published

on

Ennesima sconfitta per la Lazio Primavera che colleziona nelle ultime 7 gare di campionato 6 sconfitte ed un pareggio contro la Spal. Questa volta il bottino vuoto arriva in Inter-Lazio dove i padroni di casa si impongono per 3 reti ad 1.

Neroazzurri che vanno in vantaggio grazie alla terza autorete in due partite della compagine di Menichini con l’autogol di Novella. Al 45esimo minuto di gioco arriva il raddoppio dei padroni di casa con Casadei. Ad accendere le speranze per i biancocelesti, ci pensa una magia di Etienne Tare con il primo gol con l’aquila sul petto. Una luce di speranza che si spegne 4 minuti dopo grazie al definitivo 3- 1 marchiato da Mirarchi.

Le assenze continuano ad avvilire la rosa della primavera ma ormai non è più una scusa visto che ora la salvezza dista 6 punti dalla Fiorentina ed attualmente la squadra si trova al penultimo posto rischiando seriamente la retrocessione se non cambia nulla.

Primavera 1 TIM 2020-2021 – 13ª giornata

Inter – Lazio 3-1 (aut. Novella, 45′ Casadei, 58′ Tare, 62′ Mirarchi)

Domenica 7 marzo 2021, 12:30

Campo Comunale Ernesto Breda, Sesto San Giovanni (Milano)

Le formazioni ufficiali

INTER (4-3-1-2): Rovida; Tonoli, Kinkoue, Sottini, Vezzoni; Casadei, Sangalli, Squizzato; Iliev; Satriano, Fonseca. A disp.: Botis, Basti, Dimarco, A. Moretti, Zanotti, Wieser, Mirarchi, Boscolo Chio, Lindkvist, Goffi, Akhalaia, Bonfanti. All.: Armando Madonna.

LAZIO (4-3-1-2): Furlanetto; Floriani Mussolini, Novella, Pica, Ndrecka; Bertini (79′ Guerini), A. Marino, Czyz; Cesaroni (60′ Castigliani); Tare (74′ Nasri), Cerbara. A disp.: Peruzzi, Pino, T. Marino, Marinacci. All.: Leonardo Menichini.

Arbitro: Gino Garofalo (sez. Torre del Greco)
Ass.: Valletta – Pedone

Ammoniti: Sottini (I), Bertini, Castigliani (L)
Espulsi: Castigliani (L)

Leggi anche:   Auronzo di Cadore | Lazio: orgoglio auronzano
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura
Advertisement

Focus

Gemelle tifose Lazio e gemellaggi

Published

on

gemelle tifose lazio

Durante la partita Lazio Juventus due gemelle tifose biancocelesti sono state spesso riprese dalla tv nella Supercoppa Italiana del 2017. Forse il cameramen si era innamorato di loro ma da quel giorno, le gemelle tifose della Lazio hanno invaso i social incantando con il loro fascino.

La Supercoppa Italia del 2017, Lazio Juventus due gemelle tifose

La Lazio vinse fino all’ultima azione quella partita portando a casa il trofeo. Nel primo tempo Ciro Immobile segnò su Rigore al 32 esimo del primo tempo. Nella seconda frazione di gara successe di tutto. Prima il raddoppio dell’attuale capitano biancoceleste. Poi nel finale Dybala con una doppietta all’85esimo su punizione ed al 91esimo su rigore pareggiò i conti. In pieno recupero, i bianconeri non avevano fatto i conti con una galoppata eroica di Jordan Lukaku con assist all’eroe della serata: Murgia che insacca al 94esimo il definitivo 3-2 biancoceleste.

Una partita che non solo ha segnato la storia biancoceleste con un trofeo in più in bacheca, ma che ha reso anche famose le due gemelle biancocelesti.

https://www.facebook.com/ilrompipallone/photos/a.634342153243271/1747461131931362

Per quanto riguarda i gemellaggi invece, ci hanno chiesto se esiste un gemellaggio Lazio Juve. Assolutamente No! Anzi! Abbiamo anche letto su qualche social Fiorentina Lazio tifosi gemellati… ma stiamo scherzando?

I Gemellaggi biancocelesti

Partiamo dal presupposto che essere gemellati non vuol dire che le due società siano amiche e che ci siano dei legami tra le parti. Il gemellaggio è solo ed esclusivamente tra i tifosi e molto spesso tra le Curve, ovvero nei settori Ultras del pubblico.

Il gemellaggio più forte che la Lazio ha in Serie A è quello con la Curva Nord dell’Inter. Molto spesso le due tifoserie si sono trovati nello stesso settore in vista anche di partite europee sia che giocasse la Lazio o sia che giocasse l’Inter.

Altro gemellaggio in Serie A è con l’Hellas Verona. Sempre rimanendo in Italia, troviamo anche un gemellaggio tra Lazio e Triestina. Negli anni 80, gli ultras alabardati si affrontarono in Serie B iniziando la loro amicizia con i triestini che scrissero uno striscione: ” Benvenute Aquile…insieme torneremo grando!”.

Gemellaggi esteri

Uscendo fuori dall’Italia, i tifosi biancocelesti hanno delle amicizie personali con il West Ham, complice anche l’approdo di Paolo Di Canio in Inghilterra, hanno rafforzato il gemellaggio. Spesso i tifosi inglesi, vengono a Roma ad assistere alle partite della Lazio in Curva Nord.

Leggi anche:   Gemelle tifose Lazio e gemellaggi

In Spagna, la Curva Nord trova invece il gemellaggio con l’Espanyol, spesso anche loro presenti in Curva Nord durante il Derby. Rimanendo sempre nel paese spagnolo, non potevamo citare il famoso gemellaggio tra i tifosi della Lazio e quelli del Real Madrid. Nacque nel 2001 durante il doppio confronto delle due squadre in Champions League.

Negli anni 2000, nacque anche un’amicizia con i tifosi del Levsky Sofia, dove spesso sono ospiti in Curva Nord.

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Belotti, il gallo canterà a Roma ?

Published

on

È una notizia circolata in rete nelle ultime ore che pian piano si sta diffondendo nelle case di tutti i tifosi biancocelesti. Andrea Belotti potrebbe essere un nuovo calciatore della Lazio. Il classe ’93 è svincolato e sta cercando una nuova squadra dopo ben sette stagioni passate a Torino. 252 presenze e 113 reti in maglia granata, è entrato nel cuore dei tifosi diventando l’ottavo miglior marcatore della storia del club. Insomma, ai biancocelesti un profilo del genere piacerebbe e non poco. Un vice Immobile di lusso che aumenterebbe la già alta qualità del reparto offensivo. E sembrerebbe essere proprio Ciro a volerlo nella squadra. Si parla di diverse chiamate fra i due compagni di nazionale nelle ultime ore. Vedremo nei prossimi giorni come andrà a finire, anche perché il bomber calcinatese avrebbe ricevuto diverse offerte anche dall’estero e dalla nostra penisola. Si parla di Marsiglia, Borussia Dortmund, Monza, Milan e molte altre squadre compresa la Roma che sembrerebbe essere la più vicina all’acquisto. Quest’ultima però dovrà vendere Eldor Shomurodov prima di continuare la trattativa con l’ex Toro. Dove canterà il gallo la prossima stagione? Speriamo nella Roma biancoceleste…

Leggi anche:   Belotti, il gallo canterà a Roma ?
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Focus

Tommaso Rocchi

Published

on

Tommaso Rocchi è entrato nei cuori dei tifosi biancocelesti seguendo un percorso simile a quello di Simone Inzaghi. Il suo ruolo è tutt’ora nella Lazio come allenatore dell’under 18.

La sua carriera da calciatore iniziò nel 1986 nelle giovanili del Venezia fino ad approdare a quelle della Juventus. Tanta gavetta per Tommasino con il primo ruolo da professionista con la Pro Patria nel 1997 passando poi per Fermana, Saronno, Como, Treviso ed Empoli. Nel 2004 viene acquistato dalla Lazio collezionando 244 presenze e 82 reti siglate fino al 2013. Parentesi neroazzurra, con Rocchi all’Inter nell’annata dopo con 13 presenze e 3 reti siglare per poi partire verso Padova, Haladas e Tatabanya.

Chi è la Moglie Tommaso Rocchi?

Sembrerebe che Tommaso Rocchi non ha una moglie, anzi l’aveva ma si è separato tempo fa con Martina. Ha una compagna, Valentina che nel lontano 2012 ha rilasciato qualche intervista.

Con la prima moglie, con la quale si è sposato nel 2006, hanno avuto una figlia di nome Camilla. Con la nuova compagna Valentina invece, hanno avuto un maschietto di nome Filippo.

Leggi anche:   Auronzo di Cadore | Lazio: orgoglio auronzano
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design