Connect with us

Calciomercato Lazio

Il problema delle comproprietà, Lotito :” Stiamo risolvendo con la Salernitana “

Published

on

lotito

Oggi e domani la Salernitana sarà a Milano per risolvere il nodo comproprietà e per mettere nero su bianco i primi contratti, ma la maggior parte delle trattative avrà il suo teatro in Roma, dove Claudio Lotito dirige le operazioni fino a tarda notte. Raggiunto dalla redazione di Granatissimi.com, il patron non si dice affatto preoccupato del ritorno alla Lazio di alcuni calciatori in comproprietà che hanno fatto benissimo a Salerno: “Al primo posto mettiamo la volontà dei giocatori – spiega Lotito – per adesso li abbiamo ri-acquisiti come Lazio, dal momento che avevamo una scadenza di termini a Milano e di contratto con alcuni elementi”.

Passaggio propedeutico, la discussione dei contratti con i calciatori che devono prolungare con la Lazio: “Se i giocatori intendono dare il proprio assenso a rimanere anche nella prossima stagione, vedremo, altrimenti cercheremo di valutare altre soluzioni. Quello che però cerco di far capire ai miei ragazzi che a Salerno la proprietà è la stessa ed hanno la possibilità di essere meglio seguiti ed avere la tranquillità salariale, dal punto di vista organizzativo, sanitario e così via. Insomma tutte quelle condizioni che possono permettere loro di esprimersi al meglio, avendo gli stessi vantaggi che hanno alla Lazio. Per questo dico che non conta solo la categoria, ma anche come viene condotta”.

A breve il confronto si sposterà in Federazione con l’art.16-bis delle NOIF, ma il commento di Lotito è secco: “Che problema c’è? Se dovesse arrivare una deroga di 12 mesi la accettiamo, poi Dio provvede. Non lo considero affatto un problema, in quanto non si favorisce nessuno, anzi si dà la possibilità ad alcune piazze di rivivere, come è successo per Salerno a beneficio del sistema calcio. Non è un vantaggio, ma un’opportunità. La norma va rivista perchè va contro il diritto alla libera imprenditoria, almeno fino a quando non sorge il conflitto di interessi, ma finchè Lazio e Salernitana non sono nella stessa categoria questo conflitto non c’è. Non capisco, si può avere un’altra società all’estero e non in Italia?”

Quindi la Salernitana può arrivare fino alla B e non oltre? “Vediamo. Posso anche capire la parte della norma che vieta a due squadre di giocare nello stesso campionato se c’è lo stesso presidente. Il discorso diventa un po’ più complicato in quel caso. Ma la regola va rivista, perchè prevede divieti legati anche alle parentele, cioè faccio un esempio uno si sposa e crea un legame quindi poi che deve fare, vende la società?” Un ragionamento che, applicato al caso granata, potrebbe rimuovere l’incompatibilità di Marco Mezzaroma.

LALAZIOSIAMONOI

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement

Calciomercato Lazio

Lotito a Il Messaggero: ” Nessun patto per il mercato di gennaio, Formello? Primo nel mondo…”

Published

on

lotito calciomercato

Claudio Lotito rilascia un’intervista a Il Messaggero riguardante il mercato di gennaio e il ritiro del 12-22 dicembre 2022.

RITIRO – «Formello ormai è diventato uno dei primi 4-5 centri sportivi nel mondo, parola del presidente Fifa Infantino, dopo averlo visitato. È chiaro che Sarri non voglia più muoversi da qui, nemmeno per il ritiro. Mica ha torto. Vedremo di conciliare il tutto nella fase finale di dicembre con le amichevoli all’estero».

MERCATO – «Non c’è alcun patto per comprare a gennaio un giovane terzino sinistro, anche perché, lo ripeto ancora, deve uscire prima eventualmente qualcuno da un organico ampio. Kamenovic e Fares? Loro già non giocano...».

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Mattia Zaccagni: ecco le cifre per blindarlo alla Lazio

Published

on

rinnovo zaccagni lazio

Lotito sta preparando un rinnovo di contratto per Mattia Zaccagni. Secondo la rassegna stampa di Radiosei, il presidente della Lazio vuole blindare il suo arciere. Arrivato nell’agosto del 2021 ha firmato un contratto con la Lazio fino al 2025 per 1,5 milioni di euro.

Diventato quasi subito una pedina fondamentale nello scacchiere di Sarri, l’esterno biancoceleste potrebbe firmare a breve un contratto che lo legherà alla Lazio fino al 2027 passando da 1,5 milioni di euro più bonus a stagione a 2,5 milioni di euro a stagione.

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Difficile l’addio di Muriqi al Mallorca a gennaio

Published

on

muriqi mallorca

Dopo una brutta esperienza in maglia biancoceleste, con quasi 50 presenze ed un solo goal in una stagione e mezzo, Vedat Muriqi è rinato in Spagna con il Mallorca dove sta dando prova di grandi prestazioni.

Nelle ultime ore si è parlato del possibile addio del kosovaro a gennaio verso squadre come l’Aston Villa ed il Siviglia. Il suo contratto scade nel 2027 e contiene una clausola rescissoria di circa 40 milioni di euro. La Lazio ha il diritto al 45% su una futura rivendita, per questo la società starebbe monitorando la situazione.

Nonostante i rumors, l’attaccante non sembrerebbe essere totalmente interessato a lasciare la sua squadra dopo le ottime prestazioni. Sono 8 i goal dopo solo 12 presenze in Liga quest’anno, dietro solamente ad un certo Lewandoski. Il Mallorca si trova attualmente all’undicesimo posto, lontano dalla zona retrocessione.

Vedremo durante il mercato invernale come si evolverà la situazione.

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor


Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza