Giroud parla del suo presente e del suo futuro con il Chelsea.

Sono stati giorni frenetici quelli della chiusura del calciomercato invernale dove Oliver Giroud per poco non sbarcava a Roma con la casacca biancoceleste. Il giocatore ha ritrovato lo spazio nel Chelsea di Lampard e, dopo mesi di lunghi silenzi, è tornato a parlare con i giornalisti sportivi:

Mi piacerebbe rimanere al Chelsea? Sì certo, ovviamente. Ora, però, ci sono molte partite da giocare e un trofeo da vincere (l’FA Cup ndr) e poi si vedrà. Sai, ho ancora due o tre stagioni da giocare ad alti livelli, non voglio parlare di rinnovo o mercato, prenderò una decisione quando sarà il momento giusto”.

Leggi anche:   Serie A: le fasce orarie proposte dalla Lega... una di potrebbe non essere idonea

Gennaio:

Gennaio è stato un mese complicato, ora sono felice di essere parte del team, di giocare. Sono un giocatore del Chelsea, sono di nuovo a mio agio qui, il mercato è alle spalle. Non ci penso. Ho parlato con il manager dopo che i trasferimenti sono saltati, ho creduto a quello che mi ha detto, che mi avrebbe dato una chance e così è stato. Io ho solo provato a sfruttare quell’occasione sul campo

Leggi anche:   Gravina: "Cosi riparte il calcio"