Connect with us

News

Ecuador e nazionali stalkerizzano Caicedo: Felipe però pensa alla Lazio

Published

on

caicedo lazio

Il suo rifiuto alla nazionale dell’Ecuador dopo che l’ex Ct fu mandato via, risuona ancora nella testa di tutti i tifosi ecuadoriani e della federazione. Felipe Caicedo sta facendo parlare di se nel suo paese d’origine con delle prestazioni che non passano inosservate vedendo anche dove la sua squadra si trovi in classifica.

In questi giorni gli sono arrivati complimenti dal nuovo ct che lo vorrebbe di nuovo con la maglia della nazionale nelle partite contro l’Argentina e l’Uruguay del 27 marzo e 31 marzo ( qualificazioni ai mondiali ).

“Non ho parlato con lui, ma posso dire che la nostra Nazionale ha bisogno di giocatori come Felipe. Questo per lui è un grande momento e speriamo davvero che possa tornare”. Queste le parole di Antonio Valencia.

Il panterone però al momento non risponde e prosegue con quella che era stata la sua decisione di proseguire la sua carriera concentrandosi solamente sulla Lazio, specialmente con il match contro l’Atalanta che potrebbe spingere ancora la Lazio a puntare ad una parolina magica pronunciata proprio da lui, goliardicamente, nella festa dei 120 anni e al compleanno dei 30 di Ciro Immobile.



Resta Aggiornato con il nostro Canale WhatsApp! Ricordiamo che il canale è protetto da Privacy ed il tuo numero non è visibile a nessuno!Iscriviti Subito cliccando qui sul canale di Since1900

Hosting Aruba - Scopri di più




Continua la Lettura
Advertisement
Advertisement

Ultime notizie

Advertisement

Classifica