Fair Play Finanziario, Roma fuori dai guai con il cambio societario?

Il Fair Play finanziario è una nota dolente per tutti quei club che investono molto e ne sa qualcosa il Manchester City il quale ha sforato i paletti imposti dalla Uefa che a sua volta lo ha squalificato dalle coppe europee per due stagioni. Stessa sorte è accaduta al Milan nella stagione passata e nel mirino anche la Roma è sotto osservazioni.

Leggi anche:   Il Ministro Spadafora tuona: "Il 3 Maggio non inizierà il campionato. Proroga del blocco agli allenamenti"

La società giallorossa dopo il profondo rosso preso da Pallotta e sprofondato ancora di più, potrebbe usufruire del  voluntary agreement , con una deroga che verrà chiesta da Dan Friedkin per poter investire fin da subito sulla Roma.

La firma del passaggio di timone però ancora non è arrivata e la Roma sta navigando ben lontano dalla zona Champions e questo potrà affossare ancora l’americano James Pallotta che dovrà cambiare il prezzo di vendita anche se resterebbe con una minima quota nella società.

Leggi anche:   Mauro Zarate si pente: " Non dovevo lasciare la Lazio"