Connect with us

News

Empoli-Lazio: parola ai protagonisti

Published

on

empoli lazio streaming

Al termine di Empoli-Lazio, i giocatori si sono soffermati a dire a loro alla stampa. A parlare per primi Lulic,  e Keita.

LULIC: 

Il bosniaco ai microfoni di Lazio Style Channel  ha dichiarato il seguente pensiero:L’importante è essere tornati a portare i tre punti a casa, era questo il nostro obiettivo. Eppure potevamo fare meglio: nel primo tempo potevamo sbloccarla per non rischiare nulla. Fortunatamente abbiamo portato a casa tre punti fondamentali. Abbiamo reagito subito al loro vantaggio, siamo stati bravi. Ciro ha fatto un bellissimo gol, si sono viste le nostre qualità. Non abbiamo perso la voglia di portare a casa i tre punti, ci abbiamo creduto fino alla fine, abbiamo vinto di grinta e di squadra. Abbiamo fatto vedere che sappiamo reagire. Sono tre punti importanti, ora andiamo a casa e ci godiamo la vittoria. L’abbiamo interpretata bene, durante la settimana l’avevamo preparata bene. Abbiamo rubato diversi palloni ma non sempre l’abbiamo sfruttati. Dovevamo segnare prima, abbiamo avuto diverse occasioni. Se non le sfrutti rischi di perderla. Anche con un po’ di fortuna l’abbiamo vinta. Giocare contro l’Empoli è sempre difficile, giocano un bel calcio, hanno diversi giocatori buoni. L’anno scorso abbiamo pareggiato, lo sapevamo che non sarebbe stata facile. Quello che conta è la vittoria. Con il Pescara abbiamo segnato forse troppo ( gli scappa una risata ndr). Oggi dovevamo fare almeno due gol nei primi 45’”.

KEITA BALDE DIAO:

Ai microfoni di Mediaset Premium il senegalese si esprime cosi: Abbiamo salutato tutti i tifosi ringraziandoli per tifo di oggi e di sempre. Sono belle queste vittorie, molto contento per i tre punti. Provo a essere sempre decisivo con azioni gol e assist. I giochetti? Questo è il mio tipo di gioco. La telenovela rinnovo? Parliamo solo di questa vittoria. Quello fuori dal campo, rimane fuori dal campo. Dalla panchina erano convinti che avrei fatto qualcosa in questo match e sono contento che è andata bene. Il rapporto con i compagni sono perfetti, ci sta qualche rimprovero: è un rapporto di professionalità”. Poi ha parlato anche a Sky: “Sono tre punti fondamentali, ora vediamo partita dopo partita, con il Milan meritavamo di più- Eravamo delusi dopo il pareggio. Io mi diverto, cerco di sfruttare al massimo il momento, così si vince, e non guardo mai la classifica. Il ruolo? Gioco tanto, mi piace aiutare la squadra. Se devo entrare e fare lo spaccapartite, mi metto quella casacca e lo faccio. Rinnovo? Viviamo il presente, darò tutto per questa maglia. Ringrazio i tifosi per i cori e si va avanti”.



Resta Aggiornato con il nostro Canale WhatsApp! Ricordiamo che il canale è protetto da Privacy ed il tuo numero non è visibile a nessuno!Iscriviti Subito cliccando qui sul canale di Since1900

Continua la Lettura
Advertisement