Connect with us

News

Emozione Lazio: l’intervista a Massimo Maestrelli

Published

on

All’interno della consulta dei 100 partecipanti all’organizzazione “Emozione Lazio” c’è anche il figlio di Tommaso Maestrelli, l’allenatore che nel 1974 compì un vero miracolo sportivo regalando il primo storico scudetto alla Lazio. Massimo, come il resto della famiglia Maestrelli, è rimasto legato ai colori biancocelesti e perciò ha deciso di entrare a far parte della consulta per migliorare la situazione che al momento gravita intorno al mondo Lazio.

E’ stato intervistato poco fa dal Corriere dello Sport per discutere riguardo a questo progetto, ma all’interno della conversazione con il giornalista Adriano Lo Monaco sono stati trattati altri temi. Riportiamo l’intervista integrale:

Emozione Lazio, di che si tratta?
«Tutto nasce dal malessere che gravita attorno alla nostra squadra, dalle delusioni sportive allo stadio vuoto. Ci incontriamo con frequenza – anche una volta a settimana – in uno studio di avvocati. Ognuno lancia un’idea con la finalità di far tornare il sereno, di riportare tutto alla normalità. Lo sport e, in particolare, il calcio insegnano che senza passione non si va da nessuna parte».

Quali risultati si aspetta da questa iniziativa?
«Speriamo di far bene, è ancora presto per tirare le somme. L’idea è stata partorita un paio di mesi fa».

Prima si parlava di passione. Quanta ce n’era in quella Lazio?
«Davvero tanta. Ed è la stessa che ho rivisto nel Leicester di Ranieri».

Perché?
«Claudio mi ricorda il babbo per semplicità. Pensa che vedemmo insieme la finale del Mondiale del ’74, avevo 11 anni. Lui giocava nella Roma, papà allenava la Lazio. Avevano un bel rapporto».

Quindi il Leicester è tanto lontano dalla Lazio di oggi. Vero?
«Qualcosa, o meglio qualcuno, in comune c’è. Vardy mi ricorda Chinaglia. Giorgione beveva una bottiglia di Chivas prima dell’allenamento».

E il ruolo di Lotito in tutto ciò?
«La sua presidenza è partita benissimo con la rateizzazione del debito e l’introduzione di determinate regole all’interno dello spogliatoio. Poi, invece, non ha fatto i conti con la passione. Il calcio è come un’azienda, se manca la passione non riesci a conquistare l’amore della gente. Non ha capito che il tifo laziale ha bisogno di essere coinvolto continuamente, a prescindere dai risultati».

Leggi anche:   Effetto Domino Lazio: promozione della Lazio per 3 Match

Il prossimo 23 maggio all’Olimpico tornerà l’evento ‘Di Padre in Figlio’. Lotito ci sarà?
«La prima volta è stato invitato, ma non è venuto. Credo che l’invito sia partito anche quest’anno. Per il momento non sappiamo nulla sulla sua presenza. Certo, il clima non gli sarà favorevole».

Com’è andato l’esordio di due anni fa?
«Eravamo scettici perché nessuno pensava a uno stadio pieno. È stato sorprendente, 60 mila persone all’Olimpico tra genitori e figli per onorare le tre Lazio. Quella di papà, quella del -9 di Fascetti e quella di Eriksson. Che bello».

Il suo progetto per la nuova Lazio?
«Terrei Biglia, Candreva e Keita. Bisogna partire da loro se si vuole raggiungere qualcosa. Inzaghi? Brava persona e allenatore preparato, ma non avrei cacciato Pioli. Non ha senso esonerare un tecnico poco prima della fine del campionato, come successo a Mihajlovic».

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura
Advertisement

Lazio Women

Lotito Senatore: il presidente promette la sua presenza e quella di Enrico Lotito

Published

on

lotito senato

Alla fine Claudio Lotito riesce ad entrare in Senato per rappresentare il Molise. Una lunga campagna elettorale che ha coronato il suo obiettivo politico. Il presidente biancoceleste rassicura però i tifosi promettendo che questo nuovo ruolo non lo allontanerà ai doveri di Patron Biancoceleste.

Il numero 1 della Lazio ha rilasciato delle dichiarazioni che andranno poi nel prossimo numero di Lazio Style Magazine:

Un impegno non semplice, non mi distoglierà dalla Lazio. Nelle partite in casa, quando possibile in trasferta, come anche a Formello, non mancherà la mia presenza a fianco della squadra, per il successo di questa grande famiglia“.

Parole anche sui tifosi biancocelesti che quest’anno stanno supportando gli uomini di Maurizio Sarri come non mai

Quando il tifoso laziale c’è, si vede e si sente. E la nostra squadra fa tutto per ripagare questo affetto: lotta su ogni pallone, non si arrende anche di fronte a risultati inaspettati, mostra audacia e determinazione…“. 

Enrico Lotito gestione principale della Lazio Primavera e Lazio Women

Ad aiutare Claudio Lotito quest’anno ci sarà anche Enrico Lotito, suo figlio. Lotito Junior infatti ha ricevuto un incarico importante dal padre fornendogli un ruolo primario sulla gestione della Lazio Women e Lazio Primavera.

Per entrambe le squadre l’obiettivo è tornare dove meritano. Per questo, ho voluto dare a mio figlio Enrico un ruolo di primo livello nella società, per la gestione di entrambe le compagini e del settore giovanile, sapendo che potrà portare nuova linfa in termini di energia giovane e grande attaccamento ai colori biancocelesti“.

Leggi anche:   Infortunio Casale, il comunicato della Lazio
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Infermeria

Ciro Immobile: il comunicato della Lazio sull’infortunio

Published

on

immobile infortunio

Continua la polemica di Ciro Immobile che lascia la Nazionale con un comunicato della FIGC riguardo il suo infortunio. Nonostante ci sia carta che canta, i giornalisti continuano a dare la colpa a Lotito che lo ha richiamato per non farlo giocare in azzurro e preservare la sua fisicità in vista del campionato.

A riguardo è intervenuta anche la Lazio stessa con un comunicato sulla sua condizione fisica:

Lo staff medico della S.S. Lazio comunica che il calciatore Ciro Immobile è stato sottoposto, in data odierna, in Paideia International Hospital ad esami clinici e strumentali.

Il calciatore ha già iniziato le cure specifiche del caso e verrà sottoposto a monitoraggio clinico quotidiano. Ulteriori esami strumentali verranno ripetuti nei prossimi giorni per quantificare i tempi di recupero.

Leggi anche:   Immobile, Mancini conferma in conferenza stampa: "Ha voluto provarci, ma non poteva rischiare..."
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Biglietteria

Effetto Domino Lazio: promozione della Lazio per 3 Match

Published

on

promozione biglietti lazio

La S.S. Lazio invita tutti i tifosi non abbonati a partecipare alla nuova promozione “Effetto Domino”, che interessa le tre partite casalinghe di Serie A in programma in ottobre:

Lazio-Spezia, domenica 2 alle 12:30;

Lazio-Udinese, domenica 16 alle 15:00;

Lazio-Salernitana, domenica 30 alle 18:00.

La promo “Effetto Domino” si sviluppa come un gioco a catena: il tifoso che acquisterà un biglietto di Lazio-Spezia potrà acquistare un biglietto della successiva gara casalinga Lazio-Udinese a tariffa ridotta. Chi avrà acquistato entrambi i tagliandi, avrà diritto ad un biglietto a tariffa ancora più ridotta relativo all’ultima partita casalinga di questo trittico, Lazio-Salernitana.

Come fare? Grazie al numero CODICE ID DI ACCESSO (vedi qui dove si trova) che dovrà essere inserito nell’apposita sezione della pagina di acquisto online o mostrato al venditore in uno dei Lazio Style 1900 abilitati o del circuito Vivaticket.

Importante: i biglietti saranno venduti singolarmente partita per partita con date e modalità che saranno comunicate di volta in volta. Oggi alle ore 16:00 partirà la vendita dei biglietti di Lazio-Spezia (clicca qui). Ricordiamo inoltre che il codice promozionale darà la possibilità di acquistare un singolo biglietto a tariffa ridotta anche di un settore diverso da quello precedentemente acquistato.

Qui i prezzi interi delle partite Lazio-Spezia, Lazio-Udinese, Lazio-Salernitana.

Qui i prezzi della Promo “EFFETTO DOMINO”.

Qui seguito le indicazioni su dove trovare il Codice ID di accesso sul biglietto termico e sul pdf online.

Leggi anche:   Infortunio Casale, il comunicato della Lazio
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor

Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design | Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.