Connect with us

Calciomercato Lazio

De Martino apprezza la nuova Lazio :” Mi piace “

Published

on

LOTITO DE MARTINOIl responsabile della comunicazione della Lazio, Stefano De Martino, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style. Ecco le sue parole:Un bilancio di questi giorni a Fiuggi.“Positivo, assolutamente. L’organizzazione di chi ci ospita è veramente impeccabile. Abbiamo trovato un buon campo, con tanta gente ad assitere agli allenamenti. Una seconda parte di ritiro, dopo la prima ad Auronzo, molto positiva. Oggi pomeriggio non ci sarà allenamento. La squadra farà una sorta di scampagnata/arrampicata. Il mister non ha detto nulla a nessuno, vedremo cosa succederà. Stasera, poi, ci sarà un happening a Fiuggi con la possibilità di salutare il pubblico. La squadra domani dopo l’allenamento volerà a Londra, dove il giorno dopo giocherà un’amichevole contro il Crystal Palace”.

Perché i calciatori non vanno mai ospiti nelle trasmissioni televisive? Quando sentiremo i nuovi acquisti come Anderson?“Per noi non c’è nessun problema a mandare ospiti i calciatori. Ovviamente l’ospitata deve essere richiesta e concordata, nessuno mai dice di no. C’è da dire che non possiamo mandare ospiti in tv che stanno a Milano. Non siamo Inter e Milan che hanno gli studi a 500 metri. Per noi è impossibile. I collegamenti, per esempio su Sky, sono sempre stati fatti. Per Anderson non abbiamo avuto il tempo di presentarlo, visto che non siamo mai stati a Formello. Abbiamo pensato che fosse stato meglio mettere i calciatori nuovi subito a disposizione del mister. Poi non è vero che intervengono solo al nostro canale, ma è ovvio che devono essere ospiti in tv di rilievo. Dispiace che si possa pensare che vogliamo nascondere i calciatori, però non siamo un supermercato. Zarate non ha mai parlato? Fece una conferenza quando arrivò, poi è successo quello che sappiamo e non potevamo fare conferenze o mandarlo in tv. E’ stato in caso particolare”.

Molti pensano a una Lazio competitiva anche così.“La Lazio mi piace, brilla, ha aggiunto a una squadra già importante elementi di caratura internazionale. Abbiamo aggiunto giovani, chiaro che il mercato non è finito. La squadra mi trasmette entusiasmo. Il mister ha tante soluzioni. Il giudizio è molto positivo fino ad ora. Poi non sono il direttore sportivo, lo deve dire Tare. Lo ascolteremo, avremo modo di sentirlo. Ho espresso un giudizio sulla Lazio di oggi. A me piace, il mister ha tante scelte, è stato aggiunto qualcosa di importante. Mi fa piacere ci siano i giovani. Poi vedremo quale sarà la Lazio definitiva al termine del mercato”.

Crystal Palace-Lazio sarà visibile su Lazio Style Channel?“Ad oggi è difficile. Il Palace nn ha la struttura adatta. Non c’è una società che produce le immagini televisive della partita. Speriamo di dare loro una mano, in modo tale da mandare il segnale in Italia. Ma non dipende da noi. La situazione dello stadio non è agevole. Domani sapremo dire di più”.

Bergessio è pura fantasia?“A me sembra di sì. I nomi sono tanti. In attacco abbiamo un numero sufficiente di attaccanti. Ovvio, però, che il mercato è ancora aperto”.

Lotito, però, vuole 8 milioni per Kozak.“Ho letto cifre elevate, che non corrispondono alla realtà. Non solo per Kozak, ma anche per altri giocatori. Poi dipende da come giocherà il mister, sarebbe difficile mettere in panca 2-3 attaccanti”.

Si parla spesso della Roma sui giornali e non della Lazio.“Ce lo sottolineano in molti. Spesso si può notare dalla divisione delle pagine. Ne ho parlato anche con i giornalisti. La risposta che mi danno è che un titolo sulla Roma vende di più piuttosto a uno sulla Lazio”.

Manca un difensore centrale?“Per me no. C’è scelta importante anche dietro. Ci sono sette centrali. Petkovic anche lì ha tante soluzioni. Poi non sappiamo se ci sarà una difesa a 3 o a 4. Novaretti è un giocatore vero, ha impressionato da subito per l’inserimento in squadra. C’è dias, c’è Biava, lo stesso Cana, oltre a Radu. E’ una Lazio completa in questo senso”.

Sulle lamentele dei tifosi per la presunta mancata disponibilità dei calciatori a firmare autografi ai tifosi.“Non è questa la fotografia di Fiuggi. Non posso far passare questo concetto. Sono stanco di sentire questo atteggiamento nei confronti di quello che facciamo per questo club. Basta andare in alti ritiri. Io ci sono andato per informarmi. La Lazio è l’unica società in Italia che nei luoghi vicino al campo d’allenamento mette una lista con 7 giocatori che a rotazione firmano autografi ai tifosi. Lo abbiamo fatto anche a Fiuggi, solo che in Ciociaria ci sono tremila persone. Ma i giocatori sono sempre stati messi a contatto con i sostenitori. Certo, non è possibile stare da soli con il giocatore per mezz’ora”.

Hai notato differenze con il primo anno di Petkovic?“Sulla preparazione nulla. Ho visto lo stesso approccio, molto entusiasmo e concentrazione da parte del tecnico, che rispetta sempre minuziosamente tempi e regole. Si lavora molto bene. Ora Petkovic conosce l’ambiente di più, però c’è la stessa serietà da parte sua. Ogni minuto è importante e nulla viene lasciato al caso”

.Cosa ti ha colpito di questo ritiro?“I tantissimi bambini con la maglia della Lazio. Ne ho visti di più rispetto agli anni scorsi, questo è un aspetto molto positivo. Sono loro i tifosi del futuro e non devono avere “paura” di indossare la maglia biancoceleste”.

LAZIONEWS

Leggi anche:   Calciomercato Lazio 2022: la situazione delle cessioni, acquisti, trattative

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement