Ciro Immobile: “Tappiamoci le orecchie e stringiamo i denti!”

Ciro Immobile sigla il rigore che vale la rimonta in Lazio – Fiorentina. Un risultato frutto dalla sconfitta di Bergamo e lo sa benissimo il numero 17 che interviene così ai microfoni di Dazn:

 “Siamo contenti del risultato, l’abbiamo ribaltata dimostrando lo spirito di questa squadra. La gente non capisce che non potevamo essere gli stessi del pre-lockdown. Sono soddisfatto della prestazione dei miei compagni, il primo tempo un po’ sotto ritmo ma venivamo da una trasferta difficile. Dobbiamo andare avanti senza guardare la classifica. Post Atalanta? Eravamo arrabbiati, delusi, soprattutto per come era arrivata. Abbiamo fallito due o tre volte il colpo del ko. Ci siamo messi a lavorare, la squadra nel secondo tempo ha fatto davvero un’ottima gara. Dobbiamo tapparci le orecchie e stringere i denti, ci sono delle difficoltà. Ho avuto tutto il tempo per pensare, adesso devo cercare solamente a far bene. Quello che verrà, verrà. So che non sono los tesso di prima, devo migliorare atleticamente e fisicamente, dobbiamo darci dentro.- Messaggio a Juventus? Soprattutto quelli che ci hanno puntato i riflettori addosso dopo la partita di Bergamo. In questi anni addirittura il City s’è rotto le ossa. Non avevamo la presunzione di andare lì e dominare la partita”.

Leggi anche:   Lazio Women. Spirito di squadra e voglia di vincere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *