Connect with us

Serie A

Ci pensa Milinkovic, La Lazio batte il Verona al 92′

Published

on

milinkovic savic calciomercato

Altri 3 punti fondamentali per la Lazio, che sconfigge il Verona nei minuti di recupero con un’inzuccata di testa del solito MIlinkovic. La Lazio parte forte nel primo tempo e sfiora il gol al quarto minuto, Fares crossa dalla sinistra, Luis Alberto la spizza e il centrocampista serbo colpisce al volo da dentro l’area, mancando di poco il palo alla sinistra di Silvestri. Al 15′ il Verona si fa vedere, Milinkovic sbaglia un lancio orizzontale a metà campo che finisce sui piedi di Zaccagni, l’esterno è poi bravo a saltare Leiva e a servire Lasagna che spreca una buona occasione. La Lazio lavora bene con Immobile e Caicedo, quest’ultimo viene spesso incontro ai centrocampisti per giocare il pallone o trovare il tocco per mandare immobile. Al 23′ proprio Caicedo serve con una spizzata Immobile che dai 20 metri centra il palo alla destra del portiere veronese. Il Verona inizia a farsi vedere dopo il trentesimo minuto e spreca, al minuto 36, una bella azione: Lazovic viene servito dentro l’area ma sbaglia il diagonale per Faraoni a pochi passi dalla porta di Reina.

Al ritorno in campo per la seconda frazione i biancocelesti trovano il gol, annullato poco dopo, con Caicedo, che dribbla un giocatore al limite dell’area e di fronte a Lazovic lascia partire un diagonale che si insacca in rete. L’arbitro Chiffi ravvisa però un fallo di Caicedo, l’attaccante ecuadoriano infatti sbraccia dopo aver subito una trattenuta e colpisce con una gomitata Magnani poco prima di arrivare nei pressi dell’area avversaria. Tante le imprecisioni in questa fase del match e il Verona ci prova con alcuni lanci su Lasagna che trova però l’opposizione di Marusic, uno dei migliori della Lazio. Al 63′ Fares sciupa tirando a lato un pallone che aveva gestito molto bene liberandosi col tacco dalla pressione avversaria. Le imprecisioni in questa fase della partita sono tante, complice anche la stanchezza testimoniata dai tanti giocatori con i crampi. La Lazio ci prova comunque e al 92‘ trova la palla giusta sulla testa di Milinkovic ,servito da un ottimo cross di Radu, che insacca la palla dello 0-1. Tre punti fondamentali per la Lazio in ottica Champions con poche partite rimaste alla fine della stagione.

Il tabellino di Verona Lazio

VERONA-LAZIO 0-1

Marcatore: 90’+2 Milinkovic (L)

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Magnani, Dimarco (76′ Ceccherini); Faraoni, Miguel Veloso (68′ Ilic), Sturaro, Lazovic; Barak (85′ Salcedo), Zaccagni (76′ Bessa); Lasagna (85′ Kalinic).

A disp.: Berardi, Pandur, Ruegg, Gunter, Udogie, Tameze, Colley. 

All.: Matteo Paro

LAZIO (3-5-2): Reina; Marusic, Acerbi, Radu; Akpa Akpro (83′ Parolo), Milinkovic, Leiva (83′ Escalante), Luis Alberto (75′ Pereira), Fares (75′ Lulic); Immobile, Caicedo (68′ Muriqi).

A disp.: Strakosha, Alia, Armini, Hoedt, Musacchio, Patric, Cataldi.

All.: Massimiliano Farris

Arbitro: Daniele Chiffi (sez. di Padova)

Assistenti: Bresmes, Perrotti

IV uomo: Di Martino

V.A.R.: Orsato

A.V.A.R.: Meli

NOTE. Recupero: 1′ pt, 4′ st.

Ammoniti: 47′ Caicedo (L), 72′ Luis Alberto (L). 

Serie A TIM 2020-2021 | 30ª giornata

Domenica 11 aprile 2021, ore 15:00

Stadio Marcantonio Bentegodi, Verona



Resta Aggiornato con il nostro Canale WhatsApp! Ricordiamo che il canale è protetto da Privacy ed il tuo numero non è visibile a nessuno!Iscriviti Subito cliccando qui sul canale di Since1900

Hosting Aruba - Scopri di più




Continua la Lettura
Advertisement
Advertisement

Ultime notizie

Classifica