Connect with us

News

Chelsea e Barcellona sulle tracce di Candreva: il centrocampista biancoceleste a un bivio

Published

on

Voci di Mercato. Candreva via dalla Lazio e dal calcio italiano?

C’è aria di crisi in casa Lazio! Dopo la sconfitta nel Derby, la terza consecutiva in campionato, l’ambiente biancoceleste sembra essere travolto in un vero e proprio tornado di negatività alla quale hanno un ruolo fondamentale i periodi tutt’altro che felici a livello sportivo dei leader della squadra. Uno di questi è sicuramente Antonio Candreva, diventato con il passare delle stagioni un vero e proprio idolo della tifoseria a suon di gol e ottime prestazione.

Candreva sta vivendo forse la sua peggior stagione da quando veste dalla maglia con l’aquila al petto. Dalla Supercoppa Italiana, persa lo scorso agosto contro la Juventus, alla stracittadina di 4 giorni fa, l’ala di Tor de’ Cenci ha totalizzato 991 minuti disputati in 14 presenze tra Campionato, preliminare di Champions League ed Europa League, oltre alla Supercoppa Italiana. Il dato allarmante per un calciatore prolifico come Candreva è che da inizio stagione sia andato a segno solamente in un’occasione, nel match d’andata contro il Rosenborg. Il numero 87 è dunque ancora all’asciutto in campionato, dove non è riuscito a far male alle difese avversarie come accadeva nelle stagione passate.

Ma nonostante questa crisi d’identità, l’interesse nei suoi confronti da parte dei Top Club europei non è scemato. Secondo alcune indiscrezioni lanciate in questi giorni, Chelsea e Barcellona (come riporta oggi il “Messaggero”) pare continuino ad essere sulle sue tracce. Il Direttore Sportivo del sodalizio catalano, Ariedo Braida, pare sia pronto a mettere sul piatto circa 40 milioni di euro già a gennaio. Una cifra che potrebbe far vacillare il presidente Lotito, alla luce delle prestazioni negative del suo calciatore e della posizione dello stesso Antonio sempre più in bilico all’intero dello spogliatoio. Si perché la crisi di Candreva pare sia iniziata proprio nel ritiro di Auronzo di Cadore, quando i compagni nel momento di eleggere il capitano gli hanno preferito Lucas Biglia. Una decisione non è mai andata giù al calciatore romano, che nonostante la sua grande professionalità lo ha destabilizzato mentalmente.

E a gettare benzina sul fuoco ci ha pensato proprio il suo procuratore Federico Pastorello, che qualche giorno fa ha dichiarato: “Ogni anno ha tante offerte, ma è legato alla Lazio. In futuro niente si può escludere”. L’agente dunque non chiude le porte ad un possibile trasferimento, pur ribadendo l’attaccamento del suo assistito alla maglia della Lazio. I tifosi amano Candreva e fremono in attesa di una sua rinascita. Solo voci o ipotesi concrete di trasferimento? Non resta che attendere la prossima sessione di mercato, che aprirà i battenti tra poco più di un mese e mezzo.

Leggi anche:   L'Avvocato Grassani: " La Juventus rischia la retrocessione "

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement

Infermeria

Infermeria Lazio: Sarri ha un solo assente oltre a Milinkovic e Vecino

Published

on

infermeria lazio

La Lazio prosegue la sua preparazione invernale in questo stop per il mondiale del Qatar 2022. Nella sessione di oggi a Formello, solamente Marcos Antonio non si è presentato per un attacco influenzale. Dall’altra parte si attendono Milinkovic SavicMattias Vecino che sono stati eliminati entrambi dalla campionato mondiale ma che godranno ancora di qualche giorno di ferie.

Tutto il gruppo ha l’allenamento con Maurizio Sarri che vede l’infermeria vuota. Luis Alberto anche è tornato in gruppo dopo aver fatto una giornata di palestra nella giornata di ieri. Felipe Anderson provato ancora da Falso Nueve, in attesa di capire se quest’inverno arriverà un vice Immobile oppure no.

 

Leggi anche:   L'Avvocato Grassani: " La Juventus rischia la retrocessione "
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

News

Terremoto Juventus: nelle intercettazioni coinvolta anche la Roma

Published

on

spinazzola juventus intercettazioni roma

Arrivano nuove intercettazioni nel caso Juventusplusvalenze. Dopo le intercettazioni che hanno menzionato qualche club della Serie A come l’Atalanta, Genoa, Milan, Udinese e Bologna, spunta anche una telefonata tra Cherubini e Stefano Bertola. Come riporta la Gazzetta dello Sport, nell’intercettazione si parla anche di uno scambio con la Roma:

Se Fabio si svegliava la mattina e aveva mal di testa o beveva un bicchiere poteva firmare 20 milioni senza dirlo a nessuno. Era pericoloso (…)“. Dice Cherubini che si sente rispondere così da Bertola: “Sì perché va in loop“. E replica Cherubini: “Lui a un certo punto non aveva più questo filtro (…) Non agiva per la Paratici srl, ma per la Juve eh (…) Ha fatto un fuori giri! E ti ha portato a fare delle operazioni che in un contesto di normalità non puoi fare…Spinazzola-Pellegrini non puoi farlo“.

Leggi anche:   1 Dicembre 1948: Nasce Re Cecconi
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Lazio Women

Serie B Femminile | Chievo Verona-Lazio 2-2, Chatzinikolaou sbaglia il raddoppio ma recupera il risultato

Published

on

lazio women chievo

Nella giornata odierna di Serie B Femminile, Chievo Verona – Lazio termina con un pareggio. Ennesimo risultato positivo e consecutivo per le ragazze di Catini che recuperano il match nel secondo tempo. Apre le danze Proietti per il vantaggio biancoceleste dopo soli 7 minuti di gioco. Al 14esimo minuto di gioco la Chatzinikolaou calcia sopra la traversa il rigore che poteva portare le biancocelesti sul 2-0 e dopo solo 3 minuti, le padrone di casa ne approfittano pareggiando con la Ferrato. Il raddoppio gialloblù arriva a 3 minuti dalla fine del primo tempo con la Mascalzoni.

Nel secondo tempo Chatzinikolaou pareggia al nono minuto di gioco regalando un punto prezioso per la classifica. Con il pareggio odierno, le aquilotte mantengono il primo posto in classifica. Il Napoli vince 4-0 contro il Genoa e accorcia la distanza in classifica portandosi a 23 punti ( -3 dalla capolista biancoceleste ).

Tabellino Chievo Verona Women F.M. – Lazio Women 2 – 2

MARCATORI: 7′ pt E. Proietti (L), 23′ pt C. Ferrato (C), 42′ pt D. Mascanzoni (C), 9′ st D. Chatzinikolaou (L)

CHIEVO VERONA WOMEN F.M. (4-3-3): G. Bettineschi, C. Mele, H. Corrado, S. Zanoletti, D. Mascanzoni, V. Puglisi (↓ 17′ st), S. Kiem, S. Tardini (↓ 42′ st), A. Massa (↓ 27′ st), C. Ferrato, F. Alborghetti (↓)
A disposizione: A. Sargenti, P. Boglioni, I. Tunoaia, M. Scuratti (↑ 17′ st), K. Willis (↑ 27′ st), F. Salaorni (↑ 17′ st), Z. Caneo (↑ 42′ st), S. Ventura
All: Venturi Giacomo

LAZIO WOMEN (4-3-1-2): E. Guidi, F. Pittaccio, C. Groff, E. Kakampouki, A. Pezzotti, A. Castiello, L. Eriksen (↓ 36′ st), S. Colombo, E. Proietti (↓ 24′ st), N. Visentin (↓ 29′ st), D. Chatzinikolaou (↓ 36′ st)
A disposizione: S. Natalucci, F. Savini, A. Khellas, S. Vivirito (↑ 36′ st), C. Palombi, S. Fuhlendorff (↑ 24′ st), M. Toniolo (↑ 29′ st), S. Jansen (↑ 36′ st), L. Falloni
All: Catini Massimiliano

Leggi anche:   Maneskin vs Lazio: la società risponde a Damiano dopo lo sfottò della fan con la maglia della Lazio
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor


Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza