“Cesaretto” entra in tackle sui calciatori biancocelesti: “Dovete fare i fenomeni in campo, no nei locali!”

César Aparecido Rodrigues (Cesaretto) non ci sta. L’ex centrocampista biancoceleste fatica a mandar giù il deludente pareggio casalingo con il Palermo, dal retrogusto di sconfitta, e nel post-partita non le manda a dire ai calciatori laziali. Il brasiliano ha infatti pubblicato una foto sul proprio profilo Instagram, lanciando un messaggio chiaro e diretto agli uomini di Stefano Pioli, rimproverando il loro atteggiamento dimesso in campo. Una sensazione di rabbia che avranno provato anche i tifosi laziali che hanno seguito il match della 13° giornata di Serie A disputato nella giornata di ieri allo Stadio Olimpico, vedendo la propria maglia non onorata.

Nel post, si legge: “Ecco perché la semplicità e umiltà mi hanno fatto e mi fanno apprezzare le persone a prescindere da quello che hanno fatto e fanno! Un domani non indosserete più questa maglia….. L’uomo, la persona continua a vivere, Oggi le soddisfazioni che ho nell’essere ricordato da giocatore professionista da uomo nei confronti dei miei ex compagni e dei miei tifosi, mi fanno capire che non ho sbagliato! L’esaltazione, l’arroganza la prepotenza non sono parole a favore di nessuno! Scendete del piedistallo….. Fatte i fenomeni dentro al campo, con i fatti! no nei ristoranti, nei locali di Roma!! Addirittura tra di voi…..! Vorrei proprio vedere certi comportamenti, quando davanti trovavi signori veri, uomini con i coglioni, Peruzzi, Simeone, Sinisa, Couto, Favalli, Edgar Davids, Ibra, Zanetti, Cordoba, Figo, Jaap Stam, Stankovic e tanti altri……..sempre, comunque e ovunque Forza Lazio”

La foto, pubblicata nella tarda serata di ieri, ritrae “Cesaretto” in compagnia di campioni del calibro di Luis Figo, Marco Ballotta, Zé Maria, Clarence Seedorf, Fabio Cannavaro e Orlandoni. Una vera e propria dimostrazione d’amore nei confronti di questi colori. Le parole del brasiliano sono state molto apprezzate dal popolo biancoceleste, che sullo stesso social network lo hanno elogiato a più riprese con commenti affettuosi nei suoi confronti.

Immagine