Lega Pro alla gogna: Scandalo Covid in Casertana-Viterbese (Il Video della Rabbia Campana)

Se è un sogno svegliatemi. In tempo di Pandemia queste cose sono surreali e quello che è accaduto in Serie C tra Casertana-Viterbese è al limite del penale.

La squadra ospite tra infortunati, 15 positivi accertati è costretta a scendere in campo contro la Viterbese. 3 sono i giocatori che si sono presentati allo stadio con delle linee di febbre e 2 dopo i tamponi sono stati risultati positivi solo al termine del match. 11vs9 e tanti presupposti che dovevano rinviare il match, portano alla decisione errata della Lega Pro ad accogliere la richiesta del presidente della Viterbese nel giocare il match.

Ignorata la richiesta del presidente della Casertana che nonostante la Asl e la squadra stessa abbia chiesto il rinvio del match. La frase d’accusa verso il patron ospite arriva in una chiamata tra i due numeri 1: ” dobbiamo giocare perchè ho speso 2 milioni di euro”. Subito la replica dopo il match in conferenza stampa dei padroni di casa che accusano il presidente viterbese definendolo un uomo di merda.

Il calcio ormai è morto e la squadra di casa vuole denunciare sia gli ospiti che la Lega Pro andando sul penale. Una situazione molto incredibile quella vista che oltre a favorire la crescita dei focolai in campo, possono crearli anche quando una squadra può infettare tutta la comunità tra parenti e persone che possano incontrare nel viaggio per lo stadio ( Treni, Aerei, Traghetti, Alberghi etc ).

Ancora più incredibile come la Lega Pro abbia dato l’ok per un match che doveva essere annullato. 90 minuti che macchiano il calcio italiano a livello mondiale ma sopratutto uno sputo in faccia a chi da marzo sta facendo dei sacrifici enormi dove le aziende chiudono in caso ci fosse solamente 1 positivo tra lo staff.

La salute è stata messa in secondo piano per dei 3 punti e dei soldi. Quanto vale la vostra vita e la vostra salute?.

Leggi anche:   PROBABILI FORMAZIONI 19^ GIORNATA
Seguici su Facebook!