Brucia lo storico Lazio Club di New York. Al via la raccolta fondi

Brutto risveglio per i laziali in questa giornata calda invernale. Giovanni, storico laziale a New York pubblica tramite instagram il rogo nel suo locale Via Della Pace a New York. Un punto di ritrovo per molti laziali all’estero ed in vacanza, luogo dove anche personaggi storici hanno fatto visita ma sopratutto un ristorante dove la cucina romana ha regnato tramite le ricette casarecce di Roma con la Carbonara e la Amatriciana.

Non solo ottimo cibo ma grazie a Giovanni, la lazialità ed il senso di appartenenza è approdata nella grande mela, un giovane imprenditore che ha fatto sempre beneficenza in silenzio e che ha aiutato molte persone tramite i suoi eventi.

Leggi anche:   Simone Inzaghi a Dazn: " Conosco Pandev, ci ho giocato insieme, le partite qui non sono facili"

Sconvolgente l’immagine di un ragazzone che guarda svanire il suo sogno americano ma sopratutto la sua passione dove oltre alla cucina si potevano trovare la storica maglia di Chinaglia donata dal figlio e molti altri cimeli della storia biancoceleste.

Un evento che sconvolge non solo lui ma anche tutto il mondo biancoceleste, quegli occhi gonfi hanno fatto smuovere fin da subito il popolo laziale. Da pochi minuti un messaggio tramite la pagina Facebook del locale dava la notizia ufficiale con amarezza e sconforto, naturalmente non biasimiamo le prime ore dal fattaccio possono tagliare le gambe anche alla persona più positiva del mondo. Ma caro Giovanni, anche se non tutti ti conosciamo di persona, sappiamo chi sei e cosa hai fatto per la Lazio e non solo.

Leggi anche:   Nicola tecnico del Genoa:"Domani gara dura ma bella"

Chiunque voglia fare una donazione, vi lasciamo una raccolta fondi creata da un Laziale di nome Stefano Greco, non è il giornalista ma un omonimo della pagina “L’Angolo dei Laziali” che ha confermato di aver creato questa ” Colletta ” per la nostra casa biancoceleste a New York, con la speranza che possa riaprire il prima possibile!

Leggi anche:   Iago Falque avverte la Lazio: " Non sarà facile batterci"