Connect with us

Calciomercato Lazio

Bizzarri saluta :”Non è facile dirsi addio, ho dato il massimo “

Published

on

BIZZARRIÈ un saluto quasi commosso quello che Albano Bizzarri ha rivolto ai tifosi biancocelesti davanti le telecamere di Lazio Style Channel: “Sono molto triste dopo 4 anni vado via, non è facile dirsi addio, l’affetto rimane per sempre. I tifosi della Lazio hanno capito la mia scelta, tutti mi hanno ringraziato chiedendomi di rimanere. Il loro affetto mi ha stupito, è stato meraviglioso! Non è facile guadagnarsi la stima non giocando molto. Ringrazio tutti, anche chi lavora con noi ogni giorno”. 

Un riferimento anche alla sua prossima avventura in terra ligure: “Sono emozionato per questa nuova esperienza, sperando di trovare al Genoa la possibilità di giocare di più.

La parata più bella? Sicuramente quella contro l’Inter. La partita contro il Milan di 2 anni fa poi è stata molto importante: venivo da 1 anno per me un po’ difficile dove ero diventato terzo portiere. Un’altra gara che ricordo volentieri è quella in casa contro il Chievo di un anno e mezzo fa, dove i clivensi ci hanno assediato. Sono stato molto fortunato e abbiamo mantenuto lo 0-0″.

Un’ultima chiosa è sempre rivolta ai tifosi e ad una sua possibile convocazione in Nazionale argentina: “Ero arrivato a Roma con l’intenzione di fare il primo portiere alla Lazio, poi non è stato così, ma i tifosi apprezzano comunque chi da tutto per la maglia. Io ho dato tutto quello che avevo per la Lazio. La Nazionale? Sarà difficile perché il ct ha già fatto le sue scelte. Ora mi basta aver ottenuto la responsabilità e l’emozione di giocare ogni domenica”.

LALAZIOSIAMONOI

Sostieni Since1900. Il nostro portale è autogestito da tifosi biancoceleste e cerchiamo uno sponsor per aiutarci a rimanere Online
Continua la Lettura
Advertisement