Connect with us

News

Banti torna a parlare sull’ammonizione a Keita

Published

on

Ormai il danno è fatto. Keita Balde dovrà saltare la gara contro il Carpi per l’ammonizione per simulazione, secondo cartellino giallo per la medesima situazione dove in entrambe le azioni il contatto c’è ma il giocatore non era intenzionato a simulare ma si è semplicemente sbilanciato per il contatto con l’avversario. Una doppia ammonizione in 2 match che lo squalificano dunque per la prossima giornata dove il Carpi tenterà l’impresa per salvarsi dalla retrocessione.

Intanto l’arbitro Banti, non avendo ancora visto l’accaduto ritorna sull’accaduto come se nulla fosse:

“Non so se posso esprimere la mia opinione visto che il Giudice Sportivo non ha ancora redatto alcun verbale sull’accaduto. Non ho ancora rivisto l’episodio, quando la rivedrò vedremo se ho preso o meno la decisione corretta. Se ho preso la decisione corretta posso ritenermi contento anche se non sarà una vincita personale, in caso contrario sarà per me uno spunto positivo per studiare e valutare il perché ho commesso un errore. Come decido in quei casi? In base a quello che vedo in campo, sono un arbitro e devo decidere. In caso di simulazione generica si valuta secondo due parametri: se il calciatore si è buttato volontariamente a terra per far prendere all’arbitro una decisione a suo favore, e in quel caso c’è l’ammonizione, oppure se ha esagerato il semplice contatto”.

 

Leggi anche:   Pellegrini, le prime parole in Biancoceleste: " Sono tornato a Casa nella mia squadra..."
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement