Connect with us

News

Mercato: tornano di moda Heurtaux e N’Koulou. L’agente di Djilobodji: “Nessun contatto”

Published

on

Mercato di riparazione: caccia al difensore

Il mercato di riparazione si avvicina e la Lazio non sta a guardare. La società biancoceleste è molto attiva alla ricerca di uno o due centrali difensivi per completare il reparto già composto da Mauricio, Gentiletti ed Hoedt, oltre all’infortunato De Vrij. Le prestazioni dei primi due hanno deluso l’ambiente in quanto dovevano dare un tocco di esperienza ad un reparto che ha sofferto molto in questa prima parte di stagione. Dal canto suo, il giovane olandese sta continuando il suo processo di maturazione, con il salto dall’Eredivisie alla Serie A che non appare un gioco da ragazzi grazie a due mentalità e a elementi di caratura completamente diversa. Ecco che, come confermato dal ds Igli Tare alla vigilia del match contro il Dnipro di Europa League, è necessario intervenire sul mercato per assicurarsi un centrale di esperienza, già pronto per il palcoscenico del campionato italiano. Proprio con la squadra ucraina si continua a parlare di Douglas, difensore che piace tanto a Tare. La distanza tra le parti è però molto ampia, con la richiesta di 7/8 milioni e l’offerta biancoceleste che non supera i 4. La Lazio infatti non intende superare quella cifra, soprattutto in virtù del doppio scontro di Europa League in cui il brasiliano non ha di certo impressionato. Negli ultimi giorni si è parlato anche di Papy Djilobodji, centrale del Chelsea di Mourinho. In realtà è stato lo stesso agente del calciatore senegalese, Mouhamed Gueye, a smentire una eventuale trattativa ai microfoni di Tuttomercatoweb.com. “Non so niente riguardo a un possibile trasferimento di Papy alla Lazio a gennaio. Da Roma al momento non ho ricevuto nessuna dimostrazione d’interesse per il mio assistito, men che meno una telefonata“. Una dichiarazione forte, che toglie qualsiasi dubbio su un interessamento per l’ex Nantes.

I profili più interessanti portano a Marsiglia e Udine: da una parte N’Koulou, dall’altra Heurtaux. Il camerunense è rapido ed esplosivo, oltre ad avere un buon piede per la fase di impostazione. N’Koulou sembra essere perfetto anche per la sua esperienza internazionale, maturata tra le fila del Marsiglia ed in nazionale. Il suo accordo con la formazione transalpina è in scadenza a fine stagione, anche se potrebbe essere proprio la situazione contrattuale a frenare un’eventuale trattativa: N’Koulou guadagna molto per i parametri biancocelesti. Per quanto riguarda Heurtaux, il francese sta trovando poco spazio in questa stagione, con Wague che gli viene preferito molto spesso da Colantuono. La società biancoceleste, così come la Roma, si è informata sul suo conto e sono pronte a sferrare l’attacco decisivo per assicurarsi le sue prestazioni sportive. I rapporti con l’Udinese e con il suo agente Bozzo, lo stesso di Candreva, sono ottimi.

Leggi anche:   Calciomercato Lazio | Per Bonazzoli Tare e Lotito bocciano la richiesta di Sarri

Poi c’è Ron Vlaar, un pilastro dell’Olanda agli ultimi Mondiali in Brasile in coppia con il biancoceleste Stefan De Vrij. L’ex capitano dell’Aston Villa sta ritornando dall’operazione al ginocchio e dunque non si hanno certezze in merito alla sua condizione fisica, nonostante si stia allenando in patria con l’Az Alkmaar. Vlaar potrebbe rappresentare una vera e propria ciliegina sulla torta, un tassello da aggiungere per completare il reparto arretrato insieme ad un altro acquisto che possa dare certezze.

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement