Lazio-Palermo:la cronaca della partita

Rivivi con noi  Lazio-Palermo tramite la cronaca riassuntiva

Alle ore 15:00 scendono in campo, allo “Stadio Olimpico” di Roma, Lazio e Palermo, partita valida per la 13^ giornata di serie A. Primo match sulla panchina rosanero per Davide Ballardini, che rivoluziona la squadra con un 4-3-1-2 e l’inserimento di Goldaniga in difesa, Jajalo a centrocampo e Brugman sulla trequarti. Dall’altra parte i biancocelesti non navigano in acque tranquille e Pioli per uscire da questo momento negativo compie scelte di formazione importanti, come l’esclusione di Candreva a favore dell’inserimento di KeitaDjordjevic unica punta.9

PRIMO TEMPO

Sul fischio dell’arbitro Celi, inizia la partita. Al 3′ pericolosissimo Milinkovic-Savic che dal limite dell’aria prova una botta pericolosa, ben sventata dall’intervento di Sorrentino che mette la palla in corner. Buona azione offensiva di Lazaar che al 13′ prova un tiro da fuori  il quale viene bloccato da Marchetti. Occasione importante sprecata da Vazquez al 15′, che su una palla recuperata da Gilardino prova a piazzare un diagonale, troppo debole però. Fase molto confusa del match. Grandissimo gol di Goldaniga al 21′, che stoppa un tiro di Lazaar sugli sviluppi di un corner e spara una gran botta su cui nulla può Marchetti, si sblocca il match: 0-1 il risultato. Bella giocata di Milinkovic-Savic al 25′, che dopo essersi liberato prova un tiro che termina di poco alto. Miracolo di Sorrentino che al 39′ salva la sua porta su un colpo di testa di Hoedt, arrivato sugli sviluppi di un corner. Dopo un minuto di recupero si conclude la prima frazione di gioco, conduce il Palermo con una rete di vantaggio, siglata da Goldaniga.

Leggi anche:   La fake news su Ciro Immobile che vuole lasciare la Lazio per gli insulti. Giornalista terrorista

SECONDO TEMPO

Le squadre rientrano in campo, ricomincia la partita. Al 4′ gol annullato a Hoedt sugli sviluppi di un corner per un fallo di Djordjevic su Goldaniga. Vicinissimo al raddoppio il Palermo all’8′ con Brugman che serve Chochev libero al limite dell’area ma Marchetti salva la sua porta con un buon intervento. Ancora pericolosi i rosa al 16′ con una percussione firmata Hiljemark-Gilardino, con l’attaccante biellese che mette una pericolosa palla in mezzo, che nessun giocatore riesce a sfruttare. Doppia occasione sprecata dal Palermo al 66′, prima con Chochev dal limite e poi con Gilardino che da due passi colpisce male. Pareggia la Lazio su rigore al 69′ con Candreva, che batte Sorrentino sulla sua destra: 1-1 il risultato. Al 75′ Rigoni prova subito ad essere pericoloso appena entrato, ma Marchetti non si fa sorprendere. Proprio allo scoccare del 90′ Kishna si divora un gol solo davanti a Sorrentino, spedendo la palla di molto a lato con un colpo di testa. Dopo 5 minuti di recupero termina il match all’”Olimpico”. Tra Lazio e Palermo finisce 1-1.

Leggi anche:   Sky Sport, Serie A 32 Giornata, Diretta Esclusiva, Palinsesto Telecronisti

TABELLINO

LAZIO (4-3-3): Marchetti; Basta, Hoedt, Gentiletti, Lulic; Biglia, Milinkovic Savic, Parolo; Anderson (57′ Candreva), Djordjevic (57′ Matri) , Keita (82′ Kishna): All.: Pioli

PALERMO (4-3-2-1): Sorrentino; Struna (80′ Rispoli), Gonzalez, Goldaniga, Lazaar; Hiljemark (73′ Rigoni), Jajalo, Chochev; Brugman, Vazquez; Gilardino (73′ Trajkowski). All.: Ballardini

ARBITRO: Celi (Bari)

MARCATORI: Goldaniga 21′, Candreva 69′

Leggi anche:   Lite negli spogliatoi, il comunicato della Lazio