Inzaghi e il post gara

Inzaghi batte Garcia 3 a 1 ipotecando di fatto il passaggio del turno.

In sala stampa il mister rilascia le seguenti parole :.

Che giudizio da alla partita?

“Abbiamo fatto una grandissima partita, contro un avversario forte. La Lazio però è stata superiore, ha meritato di vincere. Avremmo meritato già nel secondo tempo di fare un altro gol. Questa serata rimarrà un bellissimo ricordo per tutti noi”.

Come giudica la prova di Milinkovic? 

“Grandissima partita in tutte e due le fasi. Normale che ci abbia fatto molta differenza nella passata stagione dalla cintola in su, ma dà anche tantissima quantità. Corre dodici chilometri a partita, oggi ha respinto tantissime palle inattive. Anche a Parma era stato bravissimo. E’ in grande crescita. Lui più gioca, più mette minuti nelle gambe e meglio è”.

Caicedo continua a crescere? La Lazio più bella della stagione stasera?

Leggi anche:   Thomas Strakosha scalpita, giorni di riposo per poi allenarsi in gruppo

“E’ normale ogni tanto dare giudizi affrettati. Non ho mai avuto dubbi su di lui avendolo visto allenarsi tutti i giorni. Stasera ha fatto una grande partita, ma non è la prima volta. Ha sempre risposto presente e me lo tengo ben stretto. Hanno fatto ottime partite. Sicuramente stasera è stata una grande partita e si è vista una grande Lazio al Velodrome“.

Lazio sempre bene in campo. L’ aveva preparata così?

Leggi anche:   Furia Lotito: Il comunicato ufficiale contro la Gazzetta dello Sport

“Non abbiamo subito niente. Abbiamo subito un gol da calcio piazzato. Bravissimi tutti ad aiutarsi. Nella girandola dei cambi bravissimi i calciatori entrati in campo. Berisha, che avrei voluto schierare dall’inizio, ma abbiamo deciso di non rischiarlo per il problema al polpaccio. Cataldi che se lo merita cercando di mettermi in difficoltà tutti i giorni nonostante dei reparti”

Come stanno Caicedo e Leiva? 

“Per Leiva è un problema all’adduttore. Non dovrebbero esserci lesione, ma tocchiamo ferro. Per Caicedo semplicemente un affaticamente che non precluderà la sua presenza contro l’Inter”.

L’assalto al pullman e un pensiero ai tifosi…

Leggi anche:   L'appello di Djibril Cissé: " Voglio chiudere a 100 gol in Francia". Il francese cerca una squadra

L’ingresso non è stato piacevole. Sul pullman sono piovuti sassi e bottigliette. Nelle vicinanze dello stadio c’è stato un po’ di fastidio. I calciatori hanno risposto bene”.

Rivedremo questa Lazio contro l’Inter? 

“Penso che una crescita ci sia, nelle ultime dieci partite ne abbiamo vinte otto e perse due. Dobbiamo crescere per vincere contro squadre chiaramente costruite in un’altra maniera. Con il lavoro, con le idee, secondo me ce la possiamo giocare alla grande anche contro corazzate del genere”.