Personaggi storici SS Lazio: Miro Klose, il “Panzer”

Miroslav Josef Klose nasce a Opole, in Polonia, il 9 giugno del 1978, figlio di Josef Klose, ex attaccante che militò in Ligue 1 e Barbara Jez, ex giocatrice di pallamano. A soli 8 anni, nel 1986, si trasferisce con la famiglia in Germania, nel paesino di Kusel, dove fin da subito entra a far parte delle giovanili della squadra locale, lo SG Blaubach-Diedelkopf, club nel quale il giovane Klose rimarrà per ben 12 anni, fino al 1998, anno in cui si trasferirà all’Homburg, squadra militante nei campionati regionali tedeschi.…

Continua la Lettura...

Leitner: “Lazio squadra di grande tradizione. Peccato di non aver fatto in tempo a parlare con Klose”

Moritz Leitner è il nuovo acquisto che la Lazio ha scelto per il centrocampo. Ai microfoni di Sport 1 è intervenuto proprio l’ex Borussia Dortmund: “Ho parlato con i responsabili del Borussia, sono arrivato a questa decisione. La Lazio è un top club, con un grande nome e ricco di tradizione. Mi divertirò, spero di aver fatto la scelta giusta”. Poi continua sulla tifoseria: “Non posso dire nulla, ma non vedo l’ora di iniziare. Qui i tedeschi hanno avuto una buona tradizione, purtroppo non ho potuto informarmi sul club con…

Continua la Lettura...

Klose: “Quest’Italia è forte, non va sottovalutata!”

Dopo aver trionfato finalmente contro la Spagna, bestia nera per eccellenza, adesso l’Italia si troverà nella situazione inversa affrontando la Germania, squadra di cui ha solo buoni ricordi. Ultima vittoria proprio agli europei del 2012 grazie alla doppietta di Mario Balotelli. Tra gli sconfitti c’era un ormai vecchia conoscenza del calcio italiano, l’ex attaccante laziale Miroslav Klose, che intervistato dal quotidiano tedesco “Kicker” racconta le sue sensazioni sulla partita di sabato: “Gli italiani sono ancora più forti rispetto al 2012. Il gioco dell’Italia è stato intenso nella propria metà campo,…

Continua la Lettura...

Mauricio: “Klose un campione. Un giorno spero di essere convocato dal Brasile”

Mauricio dos Santos Nascimento è stato uno degli uomini più criticati dell’ultima stagione biancoceleste. Il difensore brasiliano è intervenuto al portale Desporto ao Minuto per parlare di Lazio e del sogno Brasile. Come è stato l’adattamento al calcio italiano? “È stato veloce. Credo che il periodo in Portogallo mi è stato di aiuto. Quando sono venuto alla Lazio, due giorni dopo ero titolare. Tutto è accaduto molto rapidamente e positivamente”. Si sentiva una grande differenza con il calcio portoghese? “C’è un’applicazione tattica della difesa nel calcio italiano che si distingue…

Continua la Lettura...

Mercato in uscita: comincia la rivoluzione in casa Lazio

Nonostante nell’ultima uscita stagionale contro la Fiorentina si sia celebrato l’addio di Klose (Kloseday), sono molti altri i componenti della rosa biancoceleste costretti o meno a fare le valigie prima dell’inizio della prossima stagione. Partiamo dall’allenatore: nei prossimi due giorni, a meno di grandi sorprese dovrebbe essere ufficializzato l’ingaggio dell’ex c.t. della Nazionale Prandelli, che siederà sulla panchina biancoceleste per i prossimi due anni a 1.7 mln a stagione; si saluterà quindi Simone Inzaghi che ha molte proposte in cadetteria, tra cui potrebbe spuntare nei prossimi giorni quella della Salernitana…

Continua la Lettura...