Se ti piace il nostro Format, aiutaci a rimanere online con una semplice donazione di 0,80 €
lazio sassuolo campanile

Sorteggi gironi di Champions League, ok Juve e Roma, rischiano Napoli e Inter

L’urna di Montecarlo ha pronunciato il suo verdetto e smistato le 32 squadre nei soliti 8 gironi da 4 che si daranno battaglia per conquistare l’ambita coppa dalle grandi orecchie.

Si parte subito con un interessante ed equilibrato Gruppo A, nel quale figurano Atletico Madrid, Borussia Dortmund, Monaco e Club Brugge. Sarà una battaglia tra le prime 3 per i due posti che garantirebbero gli ottavi di finale, con la squadra belga che sulla carta ha poche speranze di infastidire le altre.

Nel Gruppo B figura la prima italiana, l’Inter, il cui sorteggio non è stato dei più fortunati (il rischio di entrare in un girone di ferro era concreto visto che l’Inter è stata collocata in 4a fascia). I nerazzurri di Spalletti dovranno infatti vedersela con Barcellona, Tottenham e PSV Eindhoven in quello che forse è il girone più impegnativo di questa Champions.

Non fortunatissimo nenche il Napoli, che essendo in seconda fascia non si aspettava certamente di incontrare sia il PSG che il Liverpool, in un girone (C) dove la Stella Rossa rischia seriamente di fare la comparsa.

Il livello del Gruppo D sulla carta è il più basso della competizione, ma comunque ci sarà poco spazio per la noia visto che appare come il più equilibrato. E’ così composto: Lokomotiv Mosca, Porto, Shalke 04 e Galatasaray. Si fatica a pronosticare la favorita del girone e le due che avanzeranno almeno fino agli ottavi della competizione. Per appeal e abitudine a giocare partite europee mettiamo il Porto come favorita, ma occhio alle sorprese.

Gruppo E: Bayern Monaco che può ritenersi piuttosto fortunato. Non ci dovrebbero essere grandi dubbi su chi comanderà il girone dopo le 6 partite. Si giocano il secondo posto Benfica e Ajax, con l’AEK Atene che avrà poco o nulla da perdere.

Neanche il Gruppo F si preannuncia agguerrito per quanto riguarda la conquista del primato nel girone, con il Manchester City che dovrebbe avere vita facile contro gli ucraini dello Shaktar Donetsk, i francesi del Lione e i tedeschi dell’Hoffenheim, alla prima apparizione nella competizione. Equilibrata la sfida per il secondo posto, con tre contendenti di livello non troppo dissimile.

Nel Gruppo G i cugini giallorossi incontrano Real Madrid, Cska Mosca e Victoria Plzen. Mentre sarà difficile affrontare il Real Madrid, non si può dire lo stesso delle altre due sfide che vedono i giallorossi coinvolti con i russi del CSKA e soprattutto con i cechi del Victoria Plzen, candidati come vittima sacrificale del gruppo.

Chiude il Gruppo H della Juventus, che se la vedrà contro Manchester United, Valencia e Young Boys. Per i ragazzi di Allegri non dovrebbero esserci enormi problemi, ma attenzione alla sorpresa Valencia.