Sorteggi Europa League: la situazione

Terminata la fase ai gironi di Europa League, con tutte le italiane qualificate, è tempo di affidarsi al sorteggio per scoprire come saranno composti i sedicesimi di finale che si svolgeranno 18 e il 25 febbraio. Vediamo quindi come avverrà questo sorteggio.

PROCEDURA: Le prime dei vari gironi e le miglior terze “retrocesse” dalla Champions League contro le seconde  dei vari gironi e le peggior terze sempre provenienti dalla coppa europea dalle grandi orecchie. Le squadre non potranno affrontare club già sfidati nel proprio girone e nemmeno club della stessa federazione.
LE FASCE: Le teste di serie saranno Lazio, Napoli, Basilea, Athletic Bilbao, Molde, Krasnodar, Rapid Vienna, Braga, Liverpool, Lokomotiv Mosca, Tottenham, Schalke, Bayer Leverkusen, Olympiakos, Manchester United, Porto. In seconda fascia invece troviamo: Fiorentina, Saint-Étienne, Fenerbahce, Sion, Borussia Dortmund, Villareal, Olympique Marsiglia, Midtjylland, Sporting Lisbona, Anderlecht, Sparta Praga, Augsburg,Shakhtar Donetsk, Valencia, Galatasaray, Siviglia.
I PERICOLI MINORI: Per la Lazio il sorteggio potrebbe riservare un avversario abbordabile e analizzando le squadre in seconda fascia, la meno forte tra le 12 è sicuramente il Midtjylland. Altra squadra non impegnativa potrebbe essere il Sion. Anche l’ Augsburg è di certo inferiore alla Lazio.
I PERICOLI MAGGIORI: Ovviamente la Champions ha regalato qualche sorpresa e la Lazio potrebbe rischiare anche un sorteggio pericoloso. Da evitare il Borussia Dortmund vista la potenza della rosa tedesca, vera candidata alla vittoria finale. Ma ci sono pure altri club più forti (almeno sulla carta) della rosa laziale, come il Siviglia, detentrice del trofeo, o il Valencia e Shakhtar Donetsk.
Ricordiamo che il sorteggio avverrà lunedi 14 dicembre alle ore 13 a Nyon in Svizzera.

Leggi anche:   Stefano De Martino a radio Kiss Kiss: " Scudetto? Non ci nascondiamo dietro un dito"