Sky Sport Serie A 4a Giornata, Diretta Esclusiva | Palinsesto Telecronisti

Da sabato 17 ottobre, a lunedì 19 ottobre, appuntamento con la Serie A, in campo per la quarta giornata del campionato 2020/2021. Sky trasmetterà in esclusiva live 7 partite su 10 per ogni turno, anche in streaming su NOW TV. Una partita a weekend sarà trasmessa in 4K HDR con Sky Q satellite.

Per i clienti Sky, le 3 partite a giornata di Serie A di DAZN saranno visibili su DAZN1, canale 209 di Sky, per i clienti che aderiscono all’offerta Sky-DAZN.

Per la maglia. Una città, due derby. Sabato 17 ottobre alle 18 appuntamento con Inter-Milan su Sky Sport Serie A (anche in 4K HDR con Sky Q satellite) e in streaming su NOW TV. Domenica 18 ottobre sarà il turno del derby di Serie A Femminile Milan-Inter (6a giornata), in diretta dalle 12.30 sempre su Sky Sport Serie A e in streaming su NOW TV.

Colori sociali. Proiettate l’idea cambiando il senso della seconda parola, scambiate il valore di semplice società calcistica con quello di società in cui viviamo. Colori sociali, il derby di Milano è quello, il riflesso nel sociale, nel quotidiano, di quei colori. La maglia indossata sotto a tutto, tra la t-shirt e il cuore, girando per una città da dipingere di rossonero o nerazzurro. Dietro a quelle strisce verticali, già, c’è la linea orizzontale che unisce tutti. Tutti gli interisti da una parte, tutti i milanisti dall’altra. È come se quelle strisce verticali sulle maglie di Inter e Milan fossero perpendicolari che incrociano la vita di tutti i giorni che scorre.

La metro, la macchina, il traffico, l’ufficio, San Siro e Brera, la storia e la tradizione, Milano da conquistare, Milano da difendere. Passa tutto in quei 90 minuti che di una metro sembrano proprio una fermata, annuale, di un viaggio fatto di andata e ritorno. Il derby è una scatola e dentro c’è tutto: la storia da ricordare, l’orgoglio da urlare, la città da conquistare. Quella linea che viaggia in orizzontale come la metro ma soprattutto come il tempo, conserva sulla sue superficie la profondità di tutti i ricordi di ieri e li trascina verso le ambizioni di domani. Di oggi. Di una partita diversa da tutte.

Javier Zanetti Paolo Maldini hanno letto le ultime righe di questa vigilia, parole di passione. Il senso del derby offerto da chi non l’ha solo vissuto, sentito, ma da chi negli anni lo ha cambiato, ne è stato cambiato. Perché il derby resta, crea ricordi, ha memoria. Come l’Inter. Come il Milan. Nerazzurri e rossoneri potranno mischiarsi, spesso, per le strade di Milano, ma non potranno cambiarsi a vicenda. Ognuno resterà ciò che è. Ognuno terrà stampate addosso quelle strisce verticali colorate ma non stinte dalla vita di tutti i giorni, anzi quasi rinvigorite, ripassate. Come se vicino al nero, il rosso diventasse sempre più rosso, l’azzurro sempre più azzurro. Rossoneri, nerazzurri. I colori sociali. La maglia. L’essenza del derby.

Studi e approfondimenti. Marco Cattaneo conduce “Sky Calcio Live”,sabato dalle 14, insieme a lui, Paolo Condò, Matteo Marani, Alessandro Costacurta e Beppe Bergomi.E poi ancora, lunedì 19, con Massimo Ambrosini e Stefano De Grandis. Alessandro Bonan guida “Sky Calcio Show” con Gianluca Di Marzio, Giancarlo Marocchi, Marco Bucciantini e Giorgia Cenni la domenica pomeriggio (dalle 14). A Fabio Caressa e i suoi ospiti i commenti della giornata, nel programma della domenica sera (dalle 22.45) “Sky Calcio Club”. In studio Stefano De Grandis e Dalila Setti, con Beppe Bergomi, Luca Marchegiani, Sandro Piccinini e Paolo Di Canio.

Ogni week end, aggiornamenti e news in tempo reale sulla Serie A anche sul sito skysport.it e sull’App Sky Sport. La visione della programmazione della giornata di Serie A è disponibile su Sky Go, anche in HD, e in streaming live su NOW TV.

SKY SPORT SERIE A DIRETTA ESCLUSIVA – 4a GIORNATA – PALINSESTO E TELECRONISTI 

DIGITAL-NEWS (www.Digital-News.it) grazie alla gentile concessione di SKY SPORT è lieta di poter offrire la programmazione completa relativamente alla odierna giornata di campionato di Serie A su tutte le piattaforme (satellite, fibra, digitale terrestre, streaming) comprensiva dei telecronisti e degli opinionisti che seguiranno sui campi le partite, tutte in Super HD e coloro che cureranno i collegamenti per la trasmissione multi-campo Diretta Gol.

Sabato 17 Ottobre 2020:

Serie A Femminile – Sassuolo vs Florentia S. Gimignano ore 12:30
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport Serie A (canale 202)  
Digitale Terrestre: diretta su Sky Sport Serie A (SD can. 483, HD can. 481)
Telecronaca: Gaia Brunelli – Commento Tecnico: Martina Angelini
Nella sesta giornata il Sassuolo secondo in classifica a soli 2 punti di distacco dalla Juventus ospita la Florentia reduce dal successo sul Napoli

Studio – Sky Calcio Live dalle 14 alle 15, dalle 17 alle 18 e dalle 20 alle 21
Satellite e Fibra: Canali Sky Sport delle partite
Digitale Terrestre: Canali Sky Sport delle partite
Streaming: diretta esclusiva su NOW TV e Sky Go 
In studio:  Marco Cattaneo, Paolo Condò, Matteo Marani, Alessandro Costacurta e Beppe Bergomi

Napoli vs Atalanta ore 15:00
Satellite e Fibra: diretta esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202) e Sky Sport 251
Digitale Terrestre: diretta esclusiva su Sky Sport Serie A (in SD can. 483, in HD can. 473) 
Streaming: diretta esclusiva su NOW TV e Sky Go
Telecronaca: Maurizio Compagnoni – commento Luca Marchegiani
Bordocampo ed interviste: Massimo Ugolini
Gli azzurri al San Paolo hanno battuto i bergamaschi una sola volta negli ultimi 4 precedenti. Atalanta per restare a punteggio pieno con 4 vittorie.  L’Atalanta è imbattuta da tre partite di Serie A TIM contro il Napoli (2V, 1N) e non arriva a quattro di fila senza sconfitta con i partenopei dal dicembre 2007 (sette in quell’occasione). Nelle ultime sette sfide di Serie A TIM giocate in Campania tra Napoli e Atalanta non si è mai ripetuto lo stesso risultato due volte di fila: tre successi partenopei, due vittorie bergamasche e due pareggi, incluso quello nella gara dello scorso campionato. Per la prima volta nella sua storia in Serie A TIM, il Napoli ha segnato almeno otto reti nelle prime due giornate di campionato – i partenopei potrebbero vincere tutte le prime tre gare stagionali nella competizione per la quarta volta nel XXI secolo (la prima dal 2017/18). Il Napoli è imbattuto da otto partite casalinghe in campionato, grazie a sette vittorie e un pareggio, dopo che nelle precedenti otto aveva raccolto solamente cinque punti (1V, 2N, 5P). L’Atalanta ha vinto tutte le prime tre partite stagionali di un campionato di Serie A TIM per la prima volta nella sua storia – al massimo, prima di questa stagione, dopo quattro gare i bergamaschi avevano ottenuto 10 punti (nel 2000/01 e nel 2011/12). L’Atalanta è la prima squadra nella storia della Serie A TIM ad aver segnato almeno quattro reti in tutte le prime tre gare stagionali di campionato; l’ultima a riuscirci nei Top 5 campionati europei fu il Real Madrid nel 1987/88 – è dalla Juventus nel 1950 che in generale una squadra della massima serie non segna quattro gol per quattro gare di fila. L’Atalanta ha realizzato 10 gol nei primi tempi di questa Serie A TIM, almeno tre più di qualsiasi altra squadra nei cinque maggiori campionati europei – dall’altra parte, nessuna formazione ha segnato più del Napoli nelle seconde frazioni di questo campionato (sette, al pari del Sassuolo). Oltre a essere la vittima preferita in Serie A TIM di Andrea Petagna, attaccante del Napoli che ha segnato cinque gol ai bergamaschi, l’Atalanta è anche la sua ex squadra, con cui ha segnato nove reti in 63 presenze di campionato. Tiemoué Bakayoko potrebbe diventare il terzo giocatore francese a trovare la rete con la maglia del Napoli in Serie A TIM, dopo Laurent Blanc (sei reti) e Alain Boghossian (quattro centri). Alejandro Gómez ha segnato in ognuna delle ultime tre partite di campionato con l’Atalanta; l’argentino non ha mai trovato il gol in quattro gare di fila in Serie A TIM – la sua ultima rete nella competizione contro il Napoli risale tuttavia al dicembre 2015.

Diretta Gol Serie A ore 18:00
Satellite e Fibra: diretta esclusiva su Sky Sport canale 251
Streaming: diretta esclusiva su NOW TV e Sky Go

Collegamenti in diretta con i campi della Serie A:

  • Inter vs Milan: Riccardo Gentile
  • Sampdoria vs Lazio: Geri De Rosa

Inter vs Milan ore 18:00 [in 4K HDR per clienti Sky Q SAT premendo tasto verde]
Satellite e Fibra: diretta esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202) e Sky Sport 252
Digitale Terrestre: diretta esclusiva su Sky Sport Serie A (in SD can. 483, in HD can. 473) 
Streaming: diretta esclusiva su NOW TV e Sky Go
Telecronaca: Fabio Caressa – commento Beppe Bergomi
Bordocampo ed interviste: Alessandro Alciato, Matteo Barzaghi, Peppe Di Stefano    
Inter reduce dal pareggio con la Lazio. Milan per centrare la 4a vittoria nelle prime 4, l’ultima volta nel 1995. Non vince un derby di Serie A da oltre 4 anni. L’Inter ha vinto tutte le ultime quattro partite di Serie A TIM contro il Milan: i nerazzurri hanno avuto una striscia di successi più lunga nel Derby di Milano solamente tra il 1979 e il 1983 (cinque sfide). L’Inter è imbattuta da nove partite interne di Serie A TIM contro il Milan (6V, 3N): il record di gare consecutive senza sconfitta in casa contro i rossoneri per i nerazzurri è di 10, cioè le prime 10 della competizione (negli anni ‘30). L’Inter ha ottenuto sette punti nelle prime tre partite di questo campionato (2V, 1N): in cinque delle ultime sette stagioni di Serie A TIM, i nerazzurri sono rimasti imbattuti nelle prime quattro gare. Dopo l’Atalanta, che ha conquistato 56 punti, Milan (54) e Inter (47) sono le due squadre che hanno fatto meglio in Serie A TIM nell’anno solare 2020 – nel periodo i rossoneri hanno la miglior difesa tra le squadre presenti anche nella scorsa stagione (22 gol subiti). Il Milan ha segnato in tutte le ultime 23 partite di campionato e non ha subito reti nelle ultime quattro: in quanto a gol realizzati non fa meglio dal 1973, per la porta inviolata dal 2006. Il Milan ha ottenuto tre successi nelle prime tre partite di questa Serie A TIM e non vince tutte le prime quattro gare stagionali nella competizione dal 1995/96, nella gestione Fabio Capello. La prossima sarà la vittoria numero 1400 per il Milan nella Serie A TIM a girone unico: i rossoneri potrebbero diventare la terza squadra a raggiungere questo traguardo dopo Juventus e Inter. Antonio Conte potrebbe diventare il primo allenatore nella storia dell’Inter a trovare il successo in tutti i primi tre Derby sulla panchina nerazzurra (considerando tutte le competizioni). La prossima sarà la 350ª presenza per Aleksandar Kolarov tra Serie A TIM e Premier League (e la numero 300 da titolare) – in questo parziale tuttavia, solo contro il Tottenham (10 gare) il difensore dell’Inter ha giocato più partite di campionato senza prendere parte ad alcuna rete rispetto al Milan (nove). Il Milan è una delle quattro squadre a cui l’attaccante dell’Inter Romelu Lukaku ha segnato sia nel girone d’andata che in quello di ritorno nello scorso campionato e potrebbe diventare la prima a subire gol dal belga in tre gare di Serie A TIM. Zlatan Ibrahimovic ha preso parte a cinque gol in quattro Derby di Serie A TIM disputati con la maglia del Milan (quattro reti e un assist), tutti con l’Inter squadra di casa – lo svedese ha tuttavia perso tre di queste quattro sfide contro i nerazzurri.

Leggi anche:   Ranieri allenatore Sampdoria :"Contenti della prestazione"

Sampdoria vs Lazio ore 18:00
Satellite e Fibra: diretta esclusiva su Sky Sport 253
Digitale Terrestre: diretta esclusiva su Sky Sport 484
Streaming: diretta esclusiva su NOW TV e Sky Go
Telecronaca: Andrea Marinozzi – commento Nando Orsi
Bordocampo ed interviste: Riccardo Re
Blucerchiati per la prima vittoria a Marassi dopo il 2-3 col Benevento. Ha perso 6 degli ultimi 8 precedenti a Genova. Lazio con un punto nelle ultime 2 giornate. La Sampdoria ha vinto solamente una delle ultime 17 sfide di Serie A TIM contro la Lazio (3N, 13P), subendo almeno due gol in ognuna delle ultime otto gare (27 reti incassate, 3.4 di media). La Lazio ha vinto tutte le ultime quattro trasferte contro la Sampdoria in Serie A TIM: i biancocelesti non sono mai arrivati a cinque successi esterni di fila contro i liguri (quattro anche nel 2004). La Sampdoria ha perso due delle prime tre partite di questo campionato (1V): nella scorsa stagione i blucerchiati hanno iniziato con tre sconfitte in quattro partite, cosa successa in una sola altra occasione nell’era dei tre punti a vittoria (2004/05). La Sampdoria ha perso le ultime tre partite casalinghe di campionato, non arriva a quattro sconfitte di fila in casa da aprile 2011, quando toccò quota cinque. La Lazio ha ottenuto 20 punti in 15 partite dopo il lockdown, per una media di 1.3 punti a incontro – nelle 10 precedenti partite giocate nel 2020, i biancocelesti erano primi tra le squadre di Serie A TIM con 26 punti (2.6 di media). Nelle ultime nove trasferte di campionato la Lazio non ha mai ripetuto due volte di fila lo stesso risultato (4V, 1N, 4P): vittoria contro il Cagliari nella più recente. Nel 2020 la Lazio è la squadra che ha guadagnato più punti da situazione di svantaggio (20) nei maggiori cinque campionati europei. La prima rete dell’attaccante della Lazio Felipe Caicedo in Serie A TIM è stata proprio contro la Sampdoria, nel dicembre 2017; ai blucerchiati ha anche segnato la sua prima marcatura multipla nell’aprile 2019, facendo così della squadra ligure la sua vittima preferita nel massimo campionato (quattro gol in quattro gare). Sarà squalificato Ciro Immobile, la cui vittima preferita in Serie A TIM è proprio la Sampdoria (12 reti in 13 sfide): dal 2016/17, la Lazio ha giocato solamente 10 partite di Serie A TIM senza il suo attaccante, vincendone solo quattro (3N, 3P).

Studio – Sky Saturday Night ore 20:30
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport Serie A (canale 202) e Sky Sport 24 (canale 200)    
Digitale Terrestre: diretta su Sky Sport Serie A (SD can. 483, HD can. 481) e Sky Sport 24 (SD can. 483, HD can. 471)
Streaming: diretta su NOW TV e Sky Go
In studio: Roberta Noè, Stefano Meloccaro, Riccardo Trevisani, Luca Marchetti, Stefano De Grandis, Marco Nosotti
L’anticipo di Serie A del sabato sera raccontato in diretta da Roberta Noe’, Stefano Meloccaro e i loro ospiti. Partecipa interagendo con l’hashtag #SkySaturdayNight e i WhatsApp Audio di #OpenMic.

Crotone vs Juventus ore 20:45
Satellite: diretta esclusiva su DAZN1 (canale 209)
Per i clienti Sky con Sky Q, My Sky HD e Sky HD che aderiscono all’offerta Sky-DAZN su sky.it/faidate o app Fai Da Te.

Domenica 18 Ottobre 2020:

Bologna vs Sassuolo ore 12:30
Satellite: diretta esclusiva su DAZN1 (canale 209)
Per i clienti Sky con Sky Q, My Sky HD e Sky HD che aderiscono all’offerta Sky-DAZN su sky.it/faidate o app Fai Da Te. 

Serie A Femminile – Milan vs Inter ore 12:30
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport Serie A (canale 202)  
Digitale Terrestre: diretta su Sky Sport Serie A (SD can. 483, HD can. 481)
Telecronaca: Gaia Brunelli – Commento Tecnico: Martina Angelini
Prepartita e post partita con: Mario Giunta e Giancarlo Padovan
Derby di Milano tra le rossonere che arrivano dal confortante successo in casa dell’Empoli e le nerazzurre reduce dal pareggio interno con la Roma.

Sky Calcio Show dalle 14 alle 15, dalle 17 alle 18 e dalle 20 alle 20:40
Satellite e Fibra: Canali Sky Sport delle partite
Digitale Terrestre: Canali Sky Sport delle partite
Streaming: diretta esclusiva su NOW TV e Sky Go
In studio: Alessandro Bonan, Gianluca Di Marzio, Giancarlo Marocchi, Marco Bucciantini, Giorgia Cenni

Spezia vs Fiorentina ore 15:00
Satellite: diretta esclusiva su DAZN1 (canale 209)
Per i clienti Sky con Sky Q, My Sky HD e Sky HD che aderiscono all’offerta Sky-DAZN su sky.it/faidate o app Fai Da Te. 

Torino vs Cagliari ore 15:00
Satellite e Fibra: diretta esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202) e Sky Sport 251
Digitale Terrestre: diretta esclusiva su Sky Sport Serie A (in SD can. 483, in HD can. 473) 
Streaming: diretta esclusiva su NOW TV e Sky Go
Telecronaca: Antonio Nucera – commento Lorenzo Minotti
Bordocampo ed interviste: Paolo Aghemo
Torino a caccia dei primi punti dopo 2 sconfitte. Cagliari ancora in trasferta dopo il 5-2 di Bergamo. Non batte i granata a Torino da 8 anni, 3 pareggi e 3 ko. Il Torino è rimasto imbattuto in 10 delle ultime 11 sfide contro il Cagliari in Serie A TIM (6V, 4N), perdendo tuttavia proprio la più recente: 2-4 lo scorso giugno. Il Torino non ha perso nessuna delle ultime sei gare casalinghe contro il Cagliari in Serie A TIM (3V, 3N), pareggiando le ultime due – le due formazioni non hanno mai infilato tre pareggi di fila in casa dei granata nella massima serie. Il Torino ha perso entrambe le prime due gare di questo campionato, solo una volta nella sua storia ha trovato la sconfitta in tutte le prime tre partite stagionali di Serie A TIM: nel 2002/03, retrocedendo a fine campionato. Eusebio Di Francesco potrebbe diventare il primo allenatore del Cagliari a non vincere nessuna delle sue prime quattro gare alla guida dei sardi in Serie A TIM a partire di Zdenek Zeman nel 2014/15. Il Cagliari ha vinto solo una delle ultime 13 partite di campionato, 2-0 contro la Juventus il 29 luglio (5N, 7P) – nel parziale ha mancato l’appuntamento con il gol in ben sette occasioni. Escludendo neopromosse e retrocesse, il Cagliari è la squadra che ha segnato meno gol in Serie A TIM nel 2020 (22) – dall’altra parte il Torino è la formazione che invece ha subito più reti nel periodo (47). Il Cagliari è la squadra che ha effettuato più recuperi offensivi in questa Serie A TIM (21), anche se solo due di questi hanno portato a un tiro. Il Cagliari è la vittima preferita di Simone Zaza in Serie A TIM (cinque gol, almeno tre in più che contro qualsiasi altra) – il classe ’91 ha trovato il gol nelle ultime due sfide contro i sardi in campionato, entrambe allo stadio Olimpico Grande Torino. João Pedro è a una sola rete di distanza dal raggiungere David Suazo (44) al terzo posto nella classifica dei migliori marcatori con la maglia del Cagliari in Serie A TIM (attualmente a quota 43) – sopra di loro Luis Oliveira, con 45 centri.

Udinese vs Parma ore 18:00
Satellite e Fibra: diretta esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202) e Sky Sport 251
Digitale Terrestre: diretta esclusiva su Sky Sport Serie A (in SD can. 483, in HD can. 473) 
Streaming: diretta esclusiva su NOW TV e Sky Go
Telecronaca: Daniele Barone – commento Luca Pellegrini
Bordocampo ed interviste: Marina Presello
Friulani a caccia dei primi punti di stagione. Hanno perso gli ultimi 2 precedenti alla Dacia Arena contro gli emiliani. Parma reduce dall’1 a 0 sul Verona. Il Parma ha vinto le ultime tre sfide contro l’Udinese in campionato, nessuna delle due formazioni ha ottenuto quattro successi di fila contro l’altra in Serie A TIM. Il Parma ha vinto le ultime due trasferte contro l’Udinese in campionato, solo contro il Piacenza (quattro nel febbraio 2002), la Fiorentina (tre nell’aprile 2002) e il Bologna (tre nel marzo 1998) ha ottenuto più successi esterni di fila contro una singola avversaria in Serie A TIM. L’Udinese ha perso le prime tre gare di questo campionato, solo una volta nella sua storia è uscita sconfitta in tutte le prime quattro partite stagionali di Serie A TIM (nel 2010/11). L’Udinese è l’unica squadra che non ha segnato in questo campionato (già record negativo per i friulani dopo tre giornate) – nel XXI secolo solo tre squadre sono rimaste a secco di gol in tutte le prime quattro gare stagionali di Serie A TIM: Crotone nel 2017/18, Bologna e Frosinone entrambi nel 2018/19. Il Parma ha vinto 1-0 l’ultimo match di campionato contro l’Hellas Verona: dal loro ritorno in Serie A TIM nel 2018/19, solo una volta i Ducali hanno ottenuto due successi di fila in Serie A TIM senza subire alcun gol (settembre 2018). 15 degli ultimi 16 gol dell’Udinese in campionato sono arrivati su azione, l’altra rete su sviluppi di corner (Samir contro il Lecce lo scorso luglio). Le ultime sette reti del Parma in Serie A TIM sono stata realizzate su azione, tutte da giocatori diversi (incluso un autogol). Rodrigo de Paul dell’Udinese è il giocatore che ha percorso la maggiore distanza con movimenti palla al piede in questa Serie A TIM: 1065 metri, almeno 211 in più di chiunque altro. L’Udinese è la vittima preferita di Roberto Inglese del Parma in Serie A TIM (cinque reti) – l’attaccante classe ’91 ha segnato in tutte le ultime quattro gare contro i friulani in campionato. La prossima sarà la 50ª presenza di Juraj Kucka con la maglia del Parma in tutte le competizioni. Il centrocampista slovacco ha sia esordito in Serie A TIM contro l’Udinese (gennaio 2011 con il Genoa) che segnato due reti contro i friulani in campionato (entrambe sempre con il Genoa).

Leggi anche:   Sampdoria - Lazio: i convocati di Ranieri ed Inzaghi. Due primavera alla prima convocazione

Roma vs Benevento ore 20:45
Satellite e Fibra: diretta esclusiva Sky Sport Uno (canale 201), Sky Sport Serie A (canale 202) e Sky Sport 251
Digitale Terrestre: diretta esclusiva Sky Sport Uno (SD can. 482, HD can. 472) e Sky Sport Serie A (SD can. 483, HD can. 473)
Streaming: diretta esclusiva su NOW TV e Sky Go 
Telecronaca: Riccardo Trevisani – commento: Daniele Adani
Bordocampo ed interviste: Paolo Assogna e Angelo Mangiante
Roma per la prima vittoria all’Olimpico dopo il 2 a 2 con la Juve. Benevento per la 3a vittoria nei primi 4 turni. Ha perso entrambi i precedenti assoluti di A.  La Roma ha vinto entrambi i precedenti contro il Benevento in Serie A TIM: 4-0 in trasferta nel settembre 2017 e 5-2 all’Olimpico nel febbraio 2018. Inoltre solo la Lazio (11 gol) ha segnato più reti della Roma (nove) contro i campani nel massimo campionato. La Roma ha vinto tutte le ultime 23 partite contro squadre neopromosse in Serie A TIM: è già la striscia di successi più lunga nel massimo campionato contro avversarie provenienti dalla Serie B. La Roma ha segnato in tutte le ultime 50 gare contro formazioni neopromosse in Serie A TIM, 117 reti nel periodo (2.3 di media a match) – già striscia record nella storia del massimo campionato. La Roma ha vinto 1-0 l’ultimo match di campionato contro l’Udinese; con Paulo Fonseca non ha mai registrato due clean sheet di fila in Serie A TIM. Il Benevento arriva dal successo per 1-0 in campionato contro il Bologna, solo una volta in precedenza in Serie A TIM ha ottenuto due successi di fila: tra dicembre 2017 e gennaio 2018 con Roberto De Zerbi alla guida. Prima del Benevento le ultime due squadre neopromosse ad aver vinto due delle prime tre gare stagionali di Serie A TIM erano state Hellas Verona e Livorno nel 2013/14 – l’ultima formazione, salita dalla Serie B, ad aver ottenuto tre successi nelle prime quattro è la Sampdoria nel 2012/13. A partire dall’arrivo di Paulo Fonseca alla Roma la scorsa stagione, nessuna squadra ha mandato in gol più giocatori diversi dei giallorossi in Serie A TIM (19, al pari dell’Inter). Il Benevento è la squadra contro cui Edin Dzeko ha la miglior media gol a partita in Serie A TIM: tre reti in due sfide (1.5 gol di media) – l’attaccante della Roma potrebbe rimanere a secco di gol in tutte le sue prime tre gare stagionali di Serie A TIM per la prima volta con la maglia della Roma. Borja Mayoral della Roma è uno dei quattro giocatori nati dopo il 1/1/1997 ad aver segnato almeno tre reti in ciascuna delle precedenti tre stagioni (dal 2017/18 al 2019/20) in Liga, assieme a Youssef En-Nesyri, Enes Ünal e Mikel Oyarzabal. Marco Sau del Benevento ha segnato tre reti contro la Roma in Serie A TIM, inclusa la sua ultima marcatura nel massimo campionato nel dicembre 2018, solo contro Genoa e Sassuolo ha realizzato più gol nella competizione (quattro ad entrambi).

Sky Calcio Club dalle 22:45 alle 00:30
Satellite e Fibra: diretta esclusiva Sky Sport Uno (canale 201), Sky Sport Serie A (canale 202) e Sky Sport 251
Digitale Terrestre: diretta esclusiva Sky Sport Uno (SD can. 482, HD can. 472) e Sky Sport Serie A (SD can. 483, HD can. 473)
Streaming: diretta esclusiva su NOW TV e Sky Go 
In studio: Fabio Caressa, Beppe Bergomi, Luca Marchegiani, Sandro Piccinini, Paolo Di Canio, Stefano De Grandis e Dalila Setti

Lunedi 19 Ottobre 2020:

Studio – Sky Calcio Live dalle 20 alle 20:40 e dalle 22:40 alle 23:30
Satellite e Fibra: diretta esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202) e Sky Sport 251
Digitale Terrestre: diretta esclusiva su Sky Sport Serie A (in SD can. 483, in HD can. 473) 
Streaming: diretta esclusiva su NOW TV e Sky Go
In studio: Marco Cattaneo, Massimo Ambrosini e Stefano De Grandis

Hellas Verona vs Genoa ore 20:45
Satellite e Fibra: diretta esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202) e Sky Sport 251
Digitale Terrestre: diretta esclusiva su Sky Sport Serie A (in SD can. 483, in HD can. 473) 
Streaming: diretta esclusiva su NOW TV e Sky Go
Telecronaca: Dario Massara – commento: Giancarlo Marocchi    
Bordocampo ed interviste: Vanessa Leonardi
Verona per la 3a vittoria nelle prime 4, non ci riesce dal 1984. Genoa per riscattare il 6 a 0 del San Paolo. A Verona una vittoria nelle ultime 12 sfide di A. L’Hellas Verona ha perso sette delle ultime 11 sfide contro il Genoa in Serie A TIM (2V, 2N), dopo essere rimasto imbattuto in tutte le nove precedenti (4V, 5N). L’Hellas Verona è rimasto imbattuto in 11 delle 13 gare interne contro il Genoa in Serie A TIM (6V, 5N): tra le squadre ospitate almeno 12 volte nel massimo campionato, solo il Cagliari ha vinto meno incontri (uno) in casa dei veneti. Includendo il successo a tavolino della 1ª giornata, l’Hellas Verona ha vinto due delle prime tre gare di questo campionato – nella sua storia in Serie A TIM solo nel 1984/85 ha ottenuto tre successi nelle prime quattro (stagione dello storico Scudetto). L’Hellas Verona potrebbe vincere tutte le prime tre partite casalinghe in una singola stagione di Serie A TIM per la quinta volta nella sua storia, l’ultima risale al 2013/14. Il Genoa è la squadra con la striscia aperta di più match consecutivi di Serie A TIM senza alcun pareggio tra le formazioni attualmente nella competizione (10: 5V, 5P); l’ultimo pareggio tra Hellas Verona e rossoblù nel massimo campionato risale a gennaio 2016. Il Genoa non ha segnato nelle ultime due trasferte di campionato, subendo 11 gol – il Grifone non perde restando a secco di reti in almeno tre partite di fila fuori casa da maggio 2017 (quattro gare, due con Mandorlini e due con Juric in panchina). L’Hellas Verona ha subito un solo gol in questo campionato, solo Milan e Napoli (entrambe ancora a zero) hanno fatto meglio. Nikola Kalinic dell’Hellas Verona, autore di 38 reti in Serie A TIM, è il 2° miglior marcatore croato nel massimo campionato italiano, dietro solo a Igor Budan (44). Il classe ’88 ha già segnato un gol contro il Genoa in campionato, con la Fiorentina nel gennaio 2017. Tra i giocatori che hanno hanno segnato solo reti su azione in Serie A TIM a partire dal 2018/19, solo Alejandro Gómez (18/18) ne ha realizzate più di Goran Pandev del Genoa (14/14)

Fonte: Simone Rossi, “Digital-News.it”

Seguici su Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *