Sarri: “dobbiamo crescere ancora, bisogna imparare a gestire le partite”

Il Napoli vince ancora, la settima consecutiva quella contro la Lazio allo Stadio Olimpico. Ovviamente soddisfatto, ma paradossalmente non in pieno, l’allenatore del Napoli Maurizio Sarri, che ai microfoni di Premium Sport ha parlato della partita: “Abbiamo fatto un buon primo tempo, siamo riusciti subito a conquistare il doppio vantaggio e questo ha aiutato. Il secondo tempo abbiamo fatto peggio perché la gestione non è una delle nostre caratteristiche migliori. Cori? Dobbiamo fare i complimenti a Irrati, la situazione stava diventando imbarazzante. Eravamo tutti dispiaciuti per Koulibaly. Penso comunque che lui sia sereno, perché è molto intelligente ed equilibrato ed è aiutato anche dai compagni. L’interruzione ci ha un po’ compromesso dal punto di vista dell’attenzione. Lavoriamo tanto su diverse situazioni di gioco, tutte le settimane. I tempi, i meccanismi diventano sempre migliori. Callejon per caratteristiche attacca bene la profondità. Prima era la squadra che o non lo serviva o lo serviva con un tempo di ritardo e lui andava in fuorigioco, ora invece siamo migliorati anche in questo. Fatturato? Il calcio è come la vita: i soldi non fanno la felicità ma alle volte aiutano. La Juventus sta facendo cose straordinarie e spende in maniera straordinaria, hanno tanti meriti a livello societario. Io non ho espresso un’opinione, ho espresso dei numeri e se si mettono in discussione bisogna riscrivere le regole della matematica. E’ chiaro che spesso dobbiamo preparare cose diverse dal punto di vista tattico perché non ci danno profondità. La Lazio è più propositiva però, dunque sapevamo che ci avrebbe lasciato un po’ di spazio. Giocando così tanto comunque diventa tutto più cmplicato. Turnover? Stasera abbiamo cambiato tre giocatori e fatto riposare altri tre con le sostituzioni. Facciamo il possibile per fare arrivare tutti in fondo al meglio della forma, ma anch’io ho tanto da imparare perché è la prima volta che gioco così tante partite”.