Pioli: “Meritavamo la vittoria, ci abbiamo provato”.

Terminata la gara di andata dei sedicesimi di Europa League. I giallorossi del Galatasaray hanno ospitato la Lazio ad Istanbul; il match è finito in parità 1-1 con reti di Sariouglu per il Galatasaray e Milinkovic per la Lazio. Il pareggio però non è ben accetto da parte dei biancocelesti che rimangono convinti del fatto che avrebbero meritato di più. Tuttavia, gli uomini di Pioli si sono distinti in campo per qualità e merito e questo è già un ottimo risultato vista la circostanza. Giovedì prossimo la gara di ritorno all’Olimpico che, tra l’altro, verrà trasmessa in diretta su MTV8, in casa la lazio potrebbe mettere in mostra il suo lato talentuoso e le proprie potenzialità. Queste le parole di mister Pioli durante la conferenza stampa post gara:

Leggi anche:   Sky Sport, Serie A 31 Giornata, Diretta Esclusiva, Palinsesto Telecronisti

Ci sono rimpianti per come ha giocato la Lazio?

“Meritavamo la vittoria, ci abbiamo provato. Eravamo partiti bene. La squadra non ha mai smesso di giocare e lottare, peccato di non aver sfruttato tante occasioni nella ripresa. È mancato l’ultimo passaggio, rimane la soddisfazione, il risultato è positivo e ci dà un piccolo vantaggio per il ritorno. Ma è tutto dacidere”.

Perché Felipe Anderson dall’inizio?

“Ho ritenuto far giocare i giocatori migliori per questa specifica partita, perché sugli esterni si poteva lavorare meglio. Ecco perché ho scelto Lulic e Felipe Anderson, che in settimana ho visto leggermente meglio rispetto a Candreva”.

È stato un altro Galatasaray?

Leggi anche:   Sky Sport, Serie A 31 Giornata, Diretta Esclusiva, Palinsesto Telecronisti

“Gli interpreti erano diversi, la posizione in campo era la stessa. Il Gala propone tanti giocatori in fase offensiva, è chiaro concedere qualcosa. Alcune occasioni le abbiamo sfruttate, altre meno”.

Aspettava un Galatasaray così pauroso?

“Quando giocano in casa vogliono mettere sotto gli avversari con ritmo e intensità. Hanno trovato un avversario che vuole lo stesso, siamo stati migliori, è stata una partita combattuta e gli avversari sono andati in difficoltà perché la mia squadra ha interpretato la partita al meglio”.

Lei ha inserito Candreva e Klose, era tutto programmato?

“Chi gioca dall’inizio o chi entra dopo, tutti sono importanti. Ho tante scelte e ripeto: la squadra ha giocato bene, chi è stato un campo dal primo minuto e chi è subentrato ha fatto benissimo. Per il ritorno abbiamo solo un piccolo vantaggio”.

Europa League primo obiettivo?

Leggi anche:   Sky Sport, Serie A 31 Giornata, Diretta Esclusiva, Palinsesto Telecronisti

“In campionato siamo in ritardo ma possiamo recuperare posizioni, dobbiamo fare una ricorsa eccezionale per rientrare tra le prime cinque, le squadre che ci sono davanti sono tutte grandi squadre. Ci dobbiamo credere fino alla fine, questa squadra ha le qualità per vincere tutte le partite. Quest’estate speravamo in un’altra Europa, però siamo qui e vogliamo arrivare più avanti possibile. E’ un trofeo importante con avversari di spessore, dobbiamo mostrare di essere una squadra in grado di poter giocare a questi livelli”.