fbpx

Mihajlovic: ” Lazio una delle squadre più in forma del campionato. Immobile-Belotti? Scelgo il Gallo”

Consueto appuntamento per gli allenatori in conferenza stampa alla vigilia del match. Il primo è Sinisa Mihajlovic, allenatore del Torino. Queste le sue parole in vista del match all’Olimpico contro la Lazio:

Affrontiamo una delle squadre più in forma del campionato, una squadra da Champions. Voglio fare i complimenti a Inzaghi, ha costruito un grande gruppo. Sarà una gara difficile, in questa stagione abbiamo sempre faticato fuori casa e la Lazio non è l’avversario migliore per invertire la tendenza, ma proveremo a metterli in difficoltà. Mi aspetto una partita giocata a viso aperto, con le squadre che vogliono vincere. Noi andiamo là sapendo che incontriamo una squadra forte, con grande entusiasmo, che lotta per un posto in Champions. Noi abbiamo dei principi morali e di gioco, se li applichiamo possiamo mettere in difficoltà chiunque. Sono sicuro che se andremo in campo con questa voglia, li metteremo in difficoltà; non so che risultato ci sarà, alla fine. Ma può essere una gara bella da vedere“.

GLI ESTERNI DELLA LAZIO-  La Lazio ha fatto quasi tutti i gol da dentro l’area di rigore grazie ai loro esterni che crossano in mezzo, dobbiamo essere bravi a limitarli. Dobbiamo essere attenti e quando si apriranno gli spazi essere cinici e sfruttare le occasioni“.

IMMOBILE-BELOTTI – “Sono due attaccanti molto forti, io mi tengo il Gallo perché è il migliore di tutti. Potevano essere ancora insieme al Toro, poi Ciro ha fatto una scelta diversa e va rispettata. A Cairo cosa dico sul futuro di Belotti? Lui ha un contratto. Se viene una squadra e porta 100 milioni, un presidente non può far nulla; poi dipende dal giocatore. Sono sicuro che il presidente farà di tutto per tenerlo, senz’altro; ma se arriva un’offerta con quei soldi, poi la decisione è del giocatore“.

IL MODULO: Son solo numeri, vediamo. Possiamo fare diverse cose. Non metteremo tre difensori, no: anche perché non ce li abbiamo. Da metà campo in su vediamo, la gara si può anche interpretare in un modo o nell’altro a seconda di quando attacchi o difendi