Se ti piace il nostro Format, aiutaci a rimanere online con una semplice donazione di 0,80 €

JUVENTUS-LAZIO: IL PERCHE’ DEL 4-3-3 DEI BIANCONERI

Proprio come nella sfida della scorsa stagione Massimiliano Allegri sembra intenzionato a cambiare schema di gioco contro la Lazio. Se nella partita del 22 gennaio terminata 2-0 per i bianconeri il tecnico livornese rivoluzionò la squadra schierando i suoi con il 4-2-3-1, quest’oggi sembra direzionato verso un 4-3-3.
Questo nuovo schema tattico è dettato dalla quasi certa assenza dal primo minuto di un Paulo Dybala non ancora al meglio tornatosi ad allenare con la squadra solo nella rifinitura di ieri.
Al posto del capocannoniere della Serie A Massimiliano Allegri sembra intenzionato a schierare nella linea di centrocampo il giovane Bentancur. Nonostante anch’egli sia tornato dai propri impegni oltreoceano con la propria nazionale solo mercoledì, l’uruguaiano è nettamente più in forma rispetto all’argentino, protagonista negativo del pareggio di Bergamo.

Il cambiamento pensato dal tecnico bianconero però potrebbe esser dettato non solo dalla volontà di dare concedere un turno di riposo a Dybala. La vera motivazione è quella di voler schierare la propria squadra con un sistema di gioco diverso per non soffrire a centrocampo proprio come avvenne nella sfida di Supercoppa Italiana. Ad agosto i biancocelesti sovrastarono i campioni d’Italia in mezzo al campo grazie al 3-5-1-1 schierato da Simone Inzaghi. Inoltre la presenza di un incontrista come Lucas Leiva fermò parzialmente Dybala che però riuscì a segnare due reti “solo” su calcio piazzato.
Con un centrocampo muscolare e l’assenza del trequartista Allegri potrebbe aver impostato un gioco sugli esterni sfruttando le sovrapposizioni di Lichtsteiner e Asamoah e sfruttando una fase difensiva non impeccabile di Marusic e Lukaku.
La sconfitta in Supercoppa per 2-3 è ancora fresca nella testa dei bianconeri e del loro tecnico disponibile anche a tener fuori il suo talentuosissimo numero 10 pur di non rimanere intrappolato negli schemi di Simone Inzaghi.

Le probabili formazioni:
JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini, Asamoah; Bentancur, Khedira, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic.
LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, De Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile.