Inzaghi e il post gara

Simone Inzaghi si presenta ai microfoni della sala stampa molto amareggiato. La sua squadra ha saputo reagire dopo il doppio svantaggio nonostante un arbitro Maresca non proprio in giornata.

Che partita è stata, solo sfortunata?

“Oggi abbiamo rimontato il risultato ma sono due punti persi. Per le occasioni avremmo dovuto vincere, il Genoa non ci ha regalato nulla. In zona gol siamo stati poco cattivi sbagliando dei gol che ci avrebbero permesso di vincere”.

I due episodi da rigore c’erano secondo lei?

“Sono tre gli epidodi, c’era un rigore nel primo tempo anche su Keita, poi quello su Parolo era rigore ed espulsione e poi ancora su Keita. Capita a tutti di avere giornate storte, siamo stati danneggiati. Dobbiamo guardare avanti, ma sul risultato ha influito le decisioni arbitrali”.

Leggi anche:   Inzaghi in conferenza stampa :"Domani gara difficile"

Che ne pensa della poca collaborazione con gli addizionali?

“C’erano gli addizionali di porta vicini, forse in quello del primo tempo di Keita non potevano aiutarlo. Spiace perché erano 3 punti fondamentali. Mentra a Cagliari giusto il pareggio oggi meritavamo la vittoria. Bravi comunque a riprenderla”.

Può essere quella di oggi la partita che sblocca Luis Alberto?

“Luis Alberto ha pagato lo scotto del nuovo campionato i primi 6 mesi, adesso tutte le volte mi mette in difficoltà e mi lascia dei dubbi. Deve continuare, è un valore aggiunto visto che ha molta qualità”.

Leggi anche:   Nicola tecnico del Genoa:"Domani gara dura ma bella"

Siete andati in difficoltà anche grazie ad una grande prestazione del Genoa?

“Ci aspettavamo un Genoa arrembante. La partita l’abbiamo fatta noi, Juric lo conosciamo è bravo a preparare le partite. Ci siamo innervositi perché la direzione di gara non ci è piaciuta”.

Lazio è in calo fisico in queste ultime partite?

“No, abbiamo fatto un’ottima gara, bisogna analizzare perché al primo tiro in porta prendiamo gol. Abbiamo avuto una grande reazione con occasioni clamorose, quella di Lombardi, Milinkovic e Immobile con Lamanna bravissimo”.

Leggi anche:   Conferenza Stampa Simone Inzaghi: " Non bisogna giocare a porte chiuse. La Lazio sta facendo cose straordinarie "

Lombardi era entrato bene poi ha un po’ accusato l’errore, che ne pensa?

“La sua crescita passa anche da questi momenti, ci si può contare. Ha fatto la scelta sbagliata nell’episodio, avrebbe potuto saltare Lamanna o tirare con il sinistro. Già a Sassuolo è stato decisivo ci darà una grande mano”.

Ha avuto modo di incrociare Pandev visto che ci ha giocato insieme?

“Non ho incontrato Pandev ma Gentiletti. Oggi il macedone gioca nel Genoa è giusto che faccia il suo mestiere”.