Galatasaray Lazio: le pagelle

Di buono c’è stato solo il risultato, perchè la prestazione della Lazio è stata di una superficialità e mediocrità assurda. Il Galatasaray è apparsa una squadra morta, senza idee e gioco, di conseguenza ti aspetti un gioco con personalità e chiudere la pratica già all’andata, invece si sbagliano quasi tutti i passaggi e la maggior parte delle giocate, i turchi sono stati graziati. Come già detto, l’unica cosa buona è stata solo il risultato che per certi versi mette in discesa e incanala su binari (si spera!) semplici il cammino della Lazio, data la mediocrità dell’avversario.

Ecco i voti e le nostre valutazioni per i giocatori della Lazio:

MARCHETTI 6: quasi mai messo in difficoltà e incolpevole sul loro gol

KONKO 6: prestazione senza infamia e senza lode per il francese

MAURICIO 6,5: bene, pronto nelle chiusure e attento in difesa

HOEDT 5,5: non fà danni, ma è ancora molto timido e si deve un po’ svegliare!

RADU 5: rientra dal primo minuto ma la sua prestazione non è buona, con il suo compagno di fascia Lulic mettono in atto un massacro tecnico del gioco del calcio sbagliando tutte le giocate e i passaggi

BIGLIA 6: ammministra senza problemi in centrocampo laziale

MILINKOVIC 7: il migliore in campo, oltre al gol la sua prestazione è di alto livello, sfiora la doppietta in 2 occasioni

PAROLO 5: dove è finito il Parolo dell’anno scorso? Macchinoso e molto impreciso

LULIC 5: corsa si, ma oggi per lui brutta prestazione sopratutto dal punto di vista tecnico, non si possono sbagliare così tanti passaggi ad alti livelli

ANDERSON 4: nullo!

MATRI 5: anche per lui prestazione non buona, si muovo poco e male e anche per lui tanti sbagli tecnici

CANDREVA 5,5: per lui sono gli ultimi mesi alla Lazio e rimane fuori sicuramente anche per questo, entra e crea qualche occasione ma niente più

KLOSE 6,5: entra e in 20 minuti crea molto di più di Matri, quando entra a partita in corsa fà sempre buone cose.

MAURI SV