Frosinone, Stellone: “Contro la Lazio ce la giocheremo, non partiamo battuti”

Nella sala stampa dello Stadio Matusa si è appena svolta la conferenza stampa dell’allenatore del Frosinone Roberto Stellone. Nelle sue parole che riportiamo da tuttofrosinone.it non notiamo nessuna paura della Lazio da parte dei suoi giocatori, con la fiducia di fare bene. Di seguito, integralmente, le sue dichiarazioni:

“Novità? Giocheremo con il 4-3-3, Russo verrà sostituito da Ajeti e poi forse faremo qualche altro cambio ma non andremo a stravolgere molto rispetto alla gara contro l’Empoli. Può essere anche più di uno, ma penso che facendo determinate scelte posso avere di più in campo. Penso di far rifiatare due o tre giocatori. Anche se non dovesseg iocare Biglia la Lazio ha qualità li davanti la difesa. Dovremo essere bravi e cercare di limitare il loro centrocampista basso. Sono valutazioni che dovremo fare comunque in campo. La Lazio fa molti cross? Spicca in quella statistica ma in molte altre. Ha qualità e spinta sui terzini e sugli esterni. Dovremo essere bravi non solo a marcare l’attaccante centrale nei cross ma attenzione anche al centrocampista che si inserisce. E’ una gara difficile. La Lazio anche nell’ultimo periodo è in salute. Viene da una gara giocata molto bene su un campo difficilissimo. Adesso non so chi farà riposare ma dovremo pensare a limitarli, cercare di contrastarli e cercare di colpirli dove magari hanno qualche punto debole. Sicuramente loro cercheranno di giocare, è una loro caratteristica, provano a giocare da dietro. Dovremo essere bravi ad andarli a prendere quando saremo belli stretti nei reparti. In base all’avversario cambiano certi aspetti tattici ma affornteremo una squadra dove se non alzeremo l’asticella dell’attezione ti possono punire. Da parte nostra c’è un po’ più di entusiasmo rispetto a tre quattro domeniche fa. Cercare dunque anche di sfruttare qualche occasione, la Lazio è una formazione che per certi versi concede qualcosa dietro. Giocheremo per vincere, cercheremo di sfruttare quelle occasioni che ci capiteranno. Sarà una gara importante per la classifica, anche in considerazione della nostra importante prossima gara a Genoa. Adesso comunque testa solo alla Lazio. Noi ce la giocheremo, non partiamo battuti. Sarà una battaglia”