ESCLUSIVA SINCE1900.Wilson: “Perdere Anderson è stato un peccato. Ronaldo cambierà il campionato italiano”

In esclusiva ai nostri microfoni è intervenuto l’ex capitano biancoceleste Pino Wilson. Il campione d’Italia del 1974 si è soffermato sia sul presente che sul passato.

Partendo dalla notizia dell’estate, cosa ne pensa di Ronaldo alla Juve? Toglierà competitività al nostro campionato?

“Per me sarà  solo una grande opportunità di vedere un grande campione. Sarà un occasione per stimolare le società a crescere e questo aumenterà la competività”

Per quanto riguarda il mercato biancoceleste è soddisfatto delle prime operazioni?

“Assolutamente sì. La società sta facendo colpi mirati nelle zone del campo più prive di alternative. Non conosco benissimo Durmisi mentre Berisha mi ha sorpreso molto col Salisburgo. Tare è uno dei migliori ds italiani ed è difficile che sbagli un colpo”

Come consideri la stagione della Lazio quest’anno?

“Resterà un’ottima stagione. I rimpianti ci sono soprattutto per il quarto posto sfumato e l’eliminazione traumatica in Europa League. Però senza errori arbitrali la Lazio starebbe fra le grandi d’Europa cosa che avrebbe meritato”

Inzaghi è uno dei più grandi allenatori italiani?

“Certamente in questo momento è tra i migliori cinque allenatori italiani. È arrivato in una situazione drammatica e ne è uscito da eroe. Io credo che lui resterà ancora per lungo”

Come ha visto i mondiali quest’anno? Chi l’ha soddisfatta di più?

“La Croazia sicuramente è stata la squadra seppur con grandi giocatori ad aver fatto meglio nonostante la poca esperienza. Ha vinto la più forte di tutti, la squadra che ha meritato. Il Brasile poteva veramente fare meglio ma è andata così.”

Qual è la differenza principale che contraddistingue il calcio che giocavi tu e quello di adesso?

La prestanza fisica senza nessun dubbio. Prima se ti infortunavi e non capivano cosa avessi la carriera poteva anche finire subito. Oggi fortunatamente hanno tanti macchinari a disposizione e non ci sono più problemi di questo tipo”.